Eventi

Treno della memoria 2013: terzo giorno di viaggio

La giornata di lunedì 21 gennaio è stata dedicata alla visita del ghetto ebraico di Cracovia. Un momento centrale per meglio comprendere quella che è la giornata di domani, in cui l'intero treno visiterà i campi di concentramento di Auschwitz/Birkenau

Di Filippo Bonadiman

La giornata di lunedì 21 gennaio è stata dedicata alla visita del ghetto ebraico di Cracovia. Un momento centrale per meglio comprendere quella che è la giornata di domani, in cui l'intero treno visiterà i campi di concentramento di Auschwitz/Birkenau. Una giornata di storie, da Oscar Schindler ad Halina, da Stella al farmacista Tadeusz Pankiewicz. Storie di persone che ascoltiamo passeggiando per quello che resta del ghetto ebraico di Cracovia, che ci accompagnano per meglio farci comprendere le storie di questi luoghi. A Cracovia il tempo è dello stesso umore che si prova ascoltando le testimonianze di Stella, bambina di 9 anni, e di Halina, ragazza di 17, che si sono ritrovate a vivere gli orrori all'interno del ghetto, cogliendo l'indifferenza del mondo esterno, vivendo la ferocia che si perpetuava all'interno. Una giornata intensa che ci mette sui binari della storia in modo più concreto e deciso. Il treno della memoria sta iniziando a viaggiare nella storia e nelle fermate più crude e intense. Questo treno sta entrando nella storia, in una storia troppo spesso fatta di numeri, che qui proviamo a far diventare persone con nomi e volti. Il treno è ancora in viaggio, sempre più.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treno della memoria 2013: terzo giorno di viaggio

TrentoToday è in caricamento