Ristorazione "salva", e la cultura? Ecco la petizione a Fugatti per riaprire cinema e teatri

Petizione online per chiedere a Fugatti di spendersi anche per la riapertura di cinema, teatri e sale da concerto, così come fatto dalla vicina provincia di Bolzano

Deroghe anche per teatri, cinema e per tutte le attività di spettacolo: dopo l'ordinanza "salva ristoranti" del presidente della Provincia autonoma di Trento anche gli artisti ed i lavoratori dello spettacolo si appellano al governatore perché riapra quello che il Dpcm Conte ha chiuso.

Cinema, teatri, concerti: la petizione

"Visto il successo - si legge nella petizione - dell’applicazione dei protocolli di sicurezza anti-contagio in Provincia di Trento da parte di gestori, organizzatori, aziende e lavoratori dello spettacolo, unitamente alla collaborazione del pubblico, durante tutto il periodo successivo alla riapertura delle attività di spettacolo, chiediamo che la Giunta si impegni nel prevedere norme meno restrittive del DPCM di cui in oggetto, come già ipotizzato per bar e ristoranti, anche per le attività di spettacolo aperte al pubblico, data la dimostrata efficienza nell’applicazione dei rigidi protocolli finora in vigore".

Bolzano: coprifuoco alle 23 ma cinema e teatri aperti

La petizione, circolata in rete, ha raggiunto in poco più di 48 ore le 1000 firme. I promotori fanno anche esplicito riferimento ad un'ordinanza del presidente della vicina Provincia autonoma di Bolzano che, contrariamente a quanto previsto dal Dpcm, ha contensito a cinema, teatri e sale da concerto di rimanere aperti. Insomma: perchè per la ristorazione si è pronti ad andare contro il Governo e per la cultura no? Questo sembrano chiedere i promotori dell'iniziativa, che farà sicuramente discutere. Sul tema è già stata presentata un'interrogazione dal consigliere provinciale del PD Alessio Manica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanterne in ogni casa per Natale: il Comune le recapiterà a tutti i trentini

  • Trentino zona arancione? Fugatti: "Si saprà domani"

  • Il Trentino rimane zona gialla: ordinanza del Ministro, per ora non cambia nulla

  • Trentino giallo, arancione o rosso? Fugatti non esclude niente

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

Torna su
TrentoToday è in caricamento