Supercontinent: Drodesera XXXVII Festival delle arti contemporanee

S U P E R C O N T I N E N T è un ecosistema da esplorare dove la complessità permette di trattare tematiche e necessità attuali senza dimenticare la potenza della ricerca che sta nel mezzo, nella pratica artistica che genera addizioni e sottrazioni, per farsi segno e presentarsi al pubblico senza rinunciare a immaginare nuove destinazioni a cui approdare. Dal 21 al 29 luglio 2017 torna l’appuntamento con la 37esima edizione di DRODESERA, il festival delle arti contemporanee di Centrale Fies a Dro (TN) che da 17 anni apre al pubblico l'attivo centro di produzione artistica, perseguendo e alimentando la propria natura di realtà multiforme e la mission di presentare biodiversità artistiche e culturali.

SUPERCONTINENT, il titolo della nuova edizione, è una pangea ricucita dalle nuove tecnologie così come dalle tratte migratorie, in simbiosi con un territorio che muta aspetto in continuazione, in cui tradizione e innovazione si intrecciano per dare origine a un equilibrio possibile solo grazie alle diversità. Per indagare il forte senso politico dell’arte che non si esaurisce nella tematica ma tocca le modalità produttive della performance, il Festival si apre con la quinta edizione di LIVE WORKS Performance Act Award, la piattaforma dedicata unicamente alla Performance Art nella quale Centrale Fies continua a rinnovarsi stravolgendo le regole dei premi, trasformando i selezionati in vincitori e la giuria in board curatoriale comprensivo di network utile al lavoro dell’artista.

Da venerdì 21 a domenica 23 luglio, Drodesera presenta i 10 progetti vincitori – Alok Vaid-Menon, Claudia Pagès Rabal, Gaetano Cunsolo, Kent Chan, Lisa Vereetbrugghen, Madison Bycroft, Mercedes Azpilicueta, Mohamed Abdelkarim, Rodrigo Sobarzo de Larraechea, Urok Shirhan – affiancati da guest performer d’eccezione tra cui Leandro Nerefuh/Ribidjunga Cardoso (“Orphic Exuberance Versus Solar Capitalism” | prima nazionale), Philipp Gehmacher (“walk+talk no. 22” | prima nazionale), Sarah Vanhee (“The Making of Justice”) e Mykki Blanco (“Concert”).

Con gli artisti scelti per questa edizione del festival, si rinnova la volontà di far agire l’arte sulla realtà – e viceversa – non solo come nutrimento profondo ma anche come atto reale di senso civico. Ogni lavoro mette in discussione e rinegozia tematiche e modalità tra artista e pubblico così come tra arte e realtà.

SUPERCONTINENT amplia format teatrali e performativi che si sviluppano in momenti distinti attraverso pratiche differenti per poi essere ripresentati al pubblico nelle modalità più classiche ma con tutto il bagaglio di un percorso unico: il teatro, la danza e la lecture performance si fanno mezzo perfetto per raccontare la ricerca dietro la sua rappresentazione. SUPERCONTINENT è un territorio nel quale è necessario lasciare le certezze, dove non basta studiare ciò che è già stato scritto perché se ne costruirà di nuovo, con metodologie sconosciute atte ad aprire nuove tratte, riunire ambiti, pratiche artistiche e, a volte, persino continenti in una nuova pangea.

S U P E R C O N T I N E N T art director Barbara Boninsegna – co.curator Filippo Andreatta artists Alessandro Sciarroni (IT), Alessandro Sciarroni feat. Chiara Bersani & Matteo Ramponi (IT), Chiara Bersani | Marco D’Agostin (IT), CollettivO CineticO (IT), Shonen (FR), Francesca Grilli (IT), Jacopo Jenna (IT), Marta Cuscunà (IT), Michikazu Matsune (AT), Numero23.Prod / Massimo Furlan & Cie LagunArte / Kristof Hiriart (CH/FR), OHT (IT), Pedro Reyes (MX), Raafat Majzoub (LB), Riccardo Giacconi e Andrea Morbio in collaborazione con Giacomo Onofrio (IT), Riccardo Giacconi e Carolina Valencia Caicedo (IT/CO), Rima Najdi (LB), Roberto Fassone (IT), Tania El Khoury (LB), Thomas Bellinck / ROBIN (DE/BE) LIVE WORKS_Performance Act Award VOL.5 curators Barbara Boninsegna, Daniel Blanga-Gubbay, Simone Frangi guest performer Leandro Nerefuh/Ribidjunga Cardoso (BR), Philipp Gehmacher (AT), Sarah Vanhee (BE), Mykki Blanco (US) artists Alok Vaid-Menon (IN/US), Claudia Pagès Rabal (ES), Gaetano Cunsolo (IT), Kent Chan (SG), Lisa Vereertbrugghen (BE), Madison Bycroft (AUS), Mercedes Azpilicueta (AR), Mohamed Abdelkarim (EG), Rodrigo Sobarzo de Larraechea (CL), Urok Shirhan (IQ/NL) international board Lorenzo Benedetti, Vincent Honoré, Eva Neklyaeva, Manuel Segade, Christine Tohmé

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Caravaggio, Burri, Pasolini: la grande mostra al Mart

    • dal 9 ottobre 2020 al 5 aprile 2021
    • Mart - Museo di Arte Moderna e Contemporanea
  • Le mostre del Mart a Trento: Salvotti alla Civica, Moggioli alle Albere

    • dal 3 febbraio al 4 aprile 2021
    • Palazzo delle Albere
  • Il Castello del Buonconsiglio riapre con una nuova mostra

    • dal 19 gennaio al 5 aprile 2021
    • Castello del Buonconsiglio

I più visti

  • Caravaggio, Burri, Pasolini: la grande mostra al Mart

    • dal 9 ottobre 2020 al 5 aprile 2021
    • Mart - Museo di Arte Moderna e Contemporanea
  • Torna il cineforum del San Marco

    • dal 22 settembre 2020 al 16 marzo 2021
    • Teatro San Marco
  • Al Muse una foresta di luce, da ascoltare

    • Gratis
    • dal 18 dicembre 2020 al 31 maggio 2021
    • MUSE - Museo delle Scienze di Trento
  • Trekking alla scoperta di Trento

    • Gratis
    • dal 8 gennaio al 28 febbraio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrentoToday è in caricamento