rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Eventi Centro storico / Via di Briamasco, 2

Inaugurata la Notte dei Ricercatori 2015: scienza e musica fino all'1

Tante le proposte per questa edizione. I visitatori potranno scegliere fra 4 aperitivi scientifici, 13 caffè scientifici, 44 dimostrazioni, 3 “falsa scienza nei film”, 4 dibattiti a due, laboratori, spettacoli di danza e un concerto

Grande afflusso fin dai primi minuti nei padiglioni di Trento Fiere per la manifestazione che vuole far incontrare cittadini e ricercatori alla scoperta della scienza. Laboratori, spettacoli, caffè scientifici, cena con i ricercatori e concerti: la ricerca si svela e accende l’interesse dei trentini. Trento, per una Notte, idealmente connessa ad altre 300 città europee per il decennale dell’iniziativa lanciata dalla Commissione Europea.

Con il saluto delle autorità e il simbolico taglio del nastro si è aperta poco fa a Trento Fiere l’edizione 2015 della Notte dei Ricercatori, la manifestazione voluta dalla Commissione Europea dieci anni fa per promuovere la conoscenza della ricerca e sensibilizzare i cittadini sull’importanza di continuare a sostenerne lo sviluppo. Oltre 300 le città che in 24 nazioni di tutto il continente, in contemporanea alle 17, hanno acceso le loro luci sul mondo della ricerca per un evento che nella scorsa edizione ha raggiunto oltre 70 milioni di persone. A Trento sono oltre 300 i ricercatori coinvolti, insieme a circa 80 tra studenti e personale delle istituzioni che si sono resi disponibili come volontari. 

Anche in questa edizione (la sesta che si tiene a Trento) a promuovere la Notte sono le quattro principali istituzioni di ricerca del territorio: Fondazione Bruno Kessler, Università di Trento, Fondazione Edmund Mach e MUSE Museo delle Scienze. Stessa formula e stesso team, con una collaborazione sempre più intensa, ma una nuova sede: i padiglioni di Trento Fiere in via Briamasco e il Palazzo delle Albere (con il secondo piano aperto per la prima volta dopo il restauro), che da qualche ora ospitano dimostrazioni, laboratori, cene con i ricercatori, caffè e aperitivi scientifici, ma anche nuovi format come lo “speed-dating” con i ricercatori, i dibattiti a due e le flash talk.

Tante le proposte per questa edizione. I visitatori potranno scegliere fra 4 aperitivi scientifici, 13 caffè scientifici, 44 dimostrazioni, 3 “falsa scienza nei film”, 4 dibattiti a due, 5 “flash talk”, 3 cene con ricercatore (con 11 ricercatori coinvolti), 10 laboratori, 3 “speed dating” (con 9 ricercatori coinvolti), 5 spettacoli di danza, un concerto (con 3 gruppi musicali coinvolti). E persino la danza, abbinata al tema dei cinque sensi con performance realizzate da scuole di danza del Trentino. Tra le novità di quest’anno, il concerto R-Factor alle 22, che porterà sul palco esterno di Trento Fiere tre gruppi composti da ricercatori e personale delle istituzioni di ricerca: Blue Science, Dmanisi e Bruschetta Brothers.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurata la Notte dei Ricercatori 2015: scienza e musica fino all'1

TrentoToday è in caricamento