I musicisti di Guccini a Brentonico

Le canzoni del grande Francesco Guccini, in versione acustica, portate sul palco da alcuni dei suoi più fidati collaboratori.
Le chitarre e la voce di Juan Carlos “Flaco” Biondini, il pianoforte di Vince Tempera, il sax e le percussioni di Antonio Marangolo in questa inedita formazione, i tre storici Alfieri del maestrone si esibiscono con splendidi arrangiamenti e curiosi aneddoti per riportare alle versioni acustiche le migliori canzoni del cantautore modenese. Un evento speciale, ovvero non una tribute band, ma i musicisti che hanno lavorato con il cantautore di Pavana, Flaco Biondini, Vince Tempera e Antonio Marangolo: i tre snoccioleranno alcuni dei vecchi successi del professore modenese, da Vedi cara a L’Avvelenata, da Dio è morto a Il Vecchio e il Bambino suscitando poi vera emozione con La Locomotiva e altri straordinari successi per un live dove musica e parole “toccano” come la lama di Cirano. Il tutto su concessione e con la regia di Francesco Guccini.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Il suono del mattino alla Badia di San Lorenzo

    • dal 26 giugno al 30 settembre 2020
    • Badia San Lorenzo

I più visti

  • L'estate nei castelli trentini

    • dal 2 giugno al 30 settembre 2020
    • vedi info
  • Guida alle birre d'Italia in Trentino

    • dal 25 agosto al 3 novembre 2020
    • vedi programma
  • Uffizi in Passeier, una nuova mostra alle Gallerie

    • Gratis
    • dal 1 luglio al 1 novembre 2020
    • Le Gallerie Piedicastello
  • Il suono del mattino alla Badia di San Lorenzo

    • dal 26 giugno al 30 settembre 2020
    • Badia San Lorenzo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TrentoToday è in caricamento