Musica delle Stelle, quattro concerti al chiaro di Luna con i giovani musicisti del Bonporti

  • Dove
    Viote del Monte Bondone
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 24/07/2020 al 21/08/2020
    21
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Torna, nell’estate del Monte Bondone, l’iniziativa astronomico-musicale che tanto appassiona trentini e turisti: la “Musica delle Stelle”. Il ciclo di concerti e osservazioni astronomiche, proposto dal MUSE – Museo delle Scienze con il conservatorio Bonporti, giunge quest’anno alla tredicesima edizione.

Quattro concerti sotto il cielo stellato. Quattro venerdì, il 24 e il 31 luglio e il 7 e 21 agosto 2020, per lasciarsi cullare dal fascino senza fine della musica classica e osservare le meraviglie dell’Universo immersi nel silenzio della Natura. Torna alla Terrazza delle Stelle, l’osservatorio astronomico incastonato nella suggestiva conca delle Viote del Monte Bondone, la rassegna astronomico-musicale “Musica delle Stelle”, promossa da MUSE – Museo delle Scienze e Conservatorio Bonporti di Trento. Ad esibirsi saranno gli allievi delle classi di musica da camera e di pianoforte dell’istituto musicale, entusiasti di poter tornare a suonare dal vivo dopo il lockdown.

Si comincia venerdì 24 luglio alle 21 con un programma che spazia da Mozart a Brahms, da Margola a Dvorak, con le esecuzioni a cura di Federica Andretti al flauto, Giovanni Lenardon alla chitarra, Elisa Cecchini al violino e Tommaso Mascher al pianoforte.

Venerdì 31 luglio, sempre alle 21, spazio alle musiche di Hartmann e Brahms, eseguite dal trio formato da Agostino Poli al clarinetto, Anastasia Piva al violoncello e Virginia Benini al pianoforte.

A Elena Di Marino, soprano, e ai pianisti Federico Baldi e Gioele Andreolli il compito di portare sul palco della Terrazza delle Stelle i brani di alcuni mostri sacri della musica classica come Schumann, Chopin e Ravel, passando per le canzoni di Luciano Berio, compositore italiano tra i più importanti dell'avanguardia europea e pioniere della musica elettronica ma in questo caso stregato dalla semplicità delle melodie popolari. L’appuntamento è per venerdì 7 agosto, sempre alle 21.

Dopo le esecuzioni musicali, al calare della notte, gli eventi proseguono con l’osservazione del cielo grazie ai potenti telescopi dell’osservatorio astronomico e alle spiegazioni degli esperti del MUSE.

Il quarto e ultimo appuntamento della rassegna si terrà venerdì 21 agosto tra i fiori del vicino Giardino Botanico Alpino, per una serata ispirata a Mozart e Beethoven. Ad esibirsi, accompagnando il pubblico in un viaggio musicale d’altri tempi, saranno Fiamma Di Gennaro all’oboe, Davide Simionato al clarinetto, Gabriele Zucchini al corno, Ivo de Rosa al fagotto e Michael Strom al piano.

L’ingresso ai concerti è gratuito.

In caso di maltempo l’evento si svolgerà con orario 18-19 nella lobby del MUSE.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Bianco live al Teatro di Meano

    • 28 novembre 2020
    • Teatro di Meano

I più visti

  • Guida alle birre d'Italia in Trentino

    • dal 25 agosto al 3 novembre 2020
    • vedi programma
  • Uffizi in Passeier, una nuova mostra alle Gallerie

    • Gratis
    • dal 1 luglio al 1 novembre 2020
    • Le Gallerie Piedicastello
  • Rembrandt a Castel Caldes

    • dal 30 luglio al 1 novembre 2020
    • Castel Caldes
  • Al via la quindicesima edizione di DiVin Ottobre

    • dal 3 ottobre al 1 novembre 2020
    • Cantine del Trentino
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TrentoToday è in caricamento