Il Mare che canta: suoni dal Mediterraneo


Secondo appuntamento del 2018 per la rassegna Musica Altrove che si compone di alcuni concerti tenuti da giovani musicisti presso la Sala degli Arazzi del Museo Diocesano Tridentino: venerdì 23 febbraio alle 20.45 suonerà l’Ensemble Terra Mater, gruppo musicale di Verona.

La loro attività musicale nasce dal forte interesse per quel patrimonio sonoro che sta alle radici delle diverse culture mediterranee e per il repertorio medioevale europeo. Il Mare che canta: suoni dal Mediterraneo è il nuovo progetto dell’Ensemble Terra Mater e nasce come un racconto intessuto dalle labbra esperte della musica, sul fascino e la suggestione delle tradizioni musicali della regione mediterranea. Agli strumenti e al canto sarà affidato il compito di narrare un lungo viaggio alla scoperta dell’indicibile ricchezza che l’incontro con il “diverso” può far nascere, la storia di un antico dialogo fra i popoli che sempre vissero specchiandosi sul Mare.

La serata sarà introdotta da una presentazione sul patrimonio artistico a cura del Museo; seguirà un breve intervento sui progetti di ASIA ai quali verrà dedicato il ricavato delle offerte raccolte a fine concerto.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Musica classica e rock: concorso per band

    • Gratis
    • dal 2 marzo al 11 aprile 2021
    • Fondazione Caritro

I più visti

  • Torna il cineforum del San Marco

    • dal 22 settembre 2020 al 16 marzo 2021
    • Teatro San Marco
  • Caravaggio, Burri, Pasolini: la grande mostra al Mart

    • dal 9 ottobre 2020 al 5 aprile 2021
    • Mart - Museo di Arte Moderna e Contemporanea
  • Al Muse una foresta di luce, da ascoltare

    • Gratis
    • dal 18 dicembre 2020 al 31 maggio 2021
    • MUSE - Museo delle Scienze di Trento
  • Il "popolo delle rocce" negli incontri online del Muse

    • solo oggi
    • Gratis
    • 3 marzo 2021
    • MUSE - Museo delle Scienze di Trento
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrentoToday è in caricamento