Mostra "onda de amor"

"La tenebra non può scacciare la tenebra: solo la luce può farlo.
L’odio non può scacciare l’odio: solo l’amore può farlo."
Martin Luther King



Riaprire il cuore e le finestre dell'anima, respirare un'aria nuova, non inquinata di odio e d'intolleranza, abbattere i muri parlando d'amore — da queste premesse prende ispirazione l'artista brasiliana Cassia Raad, che torna in Sala Thun con la mostra dal titolo "Onda de Amor", a cura di Maurizio Scudiero.

La mostra prende il titolo da un'opera che Cassia ha iniziato ancora prima del lockdown, composta da ben 10 mosaici che, insieme, formano una grande onda dove fluttuano dei personaggi che si tengono per mano e si aiutano ad affrontare queste acque, fatte di marmo, oro e vetro veneziano.
Per l'artista, il lavoro ha acquistato ancora più significato mano a mano che la pandemia andava avanti facendo crescere in lei sia la voglia di esprimere i sentimenti vissuti durante questo periodo, sia l’intento di trasmettere, tramite l'arte, questo richiamo all'amore come una cura post virus e oltre.

All'interno della mostra ci saranno anche alcuni disegni in china e delle stampe realizzate in linoleografia, sempre ispirate all'esperienza della pandemia.
Uno dei suoi disegni, dal titolo "Il virus dell'amore", ritrae una coppia che si guarda appassionatamente dalle loro finestre, spinta da un amore scattato nonostante il distanziamento sociale. Un altro disegno mostra un uomo, con il cuore pulsante e i polmoni a vista, che diventa un albero di parole volanti, e un'altro ancora suggerisce un paradiso surreale dove gli esseri umani convivono pacificamente con creature astratte di ogni genere.

Cassia Raad si è laureata in arte con indirizzo in design grafico e una post laurea in marketing in Brasile, dove ha sempre lavorato contemporaneamente nell'ambito grafico e artistico. Si è avvicinata al mosaico ispirata dalle opere dell’architetto catalano Antoni Gaudì, ma è a Ravenna che ha avuto l'occasione di approfondire le sue conoscenze nell'arte musiva e le sue varie tecniche di esecuzione, studiando con i maestri ravennati.

Oltre a mosaici, disegni e linoleografie, l'artista ripresenta alcuni dei suoi lavori sul tema della pace e dell'accoglienza, realizzati con la tecnica, da lei sviluppata, del mosaico inserito all'interno di stampe fotografiche.

L'inaugurazione si svolgerà all'aperto, nel cortile del Palazzo Thun, sabato 19 settembre alle ore 18, con la performance musicale del duo Federica Miorandi (arpa) e Giulia Di Leo (violino), nel rispetto delle norme anti Covid 19.

Dal 19 settembre al 3 ottobre, dalle 10 alle 12:30 e dalle 16 alle 19. Chiuso lunedì mattina.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Al Muse una foresta di luce, da ascoltare

    • Gratis
    • dal 18 dicembre 2020 al 31 maggio 2021
    • MUSE - Museo delle Scienze di Trento
  • Trento Film Festival: quattro film per raccontarne la storia, gratis sul sito di Historylab

    • Gratis
    • dal 3 al 30 aprile 2021
    • Evento Online
  • Un vestito, una foto, un reperto egizio: il Museo di Riva del Garda online

    • Gratis
    • dal 26 marzo al 28 maggio 2021
    • MAG Museo Alto Garda
  • SalotTEENS: idee a confronto, quattro chiacchiere sul divano con i teenager

    • Gratis
    • dal 18 febbraio 2018 al 13 maggio 2021
    • https://www.facebook.com/musetrento
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrentoToday è in caricamento