Alla scoperta dei vini della Val di Cembra con la Festa dell'Uva

 Non solo carri allegorici per la Festa dell'Uvakermesse organizzata dal 21 al 23 settembre dalla Pro Loco di Giovo con il supporto della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino, nell'ambito delle manifestazioni enologiche provinciali denominate #trentinowinefeste della Federazione Trentina Pro Loco e loro Consorzi.

L'evento, famoso per la sua lunga storia, che la scorsa estate ha tagliato il traguardo dei 60 anni, e per la tradizionale e spettacolare sfilata di carri allegorici a tema uva e vino, amplia e rinnova il proprio programma di iniziative con l'obiettivo di fare cultura sul territorio e le sue eccellenze attraverso una proposta di appuntamenti sempre più di qualità.
 
Nascono così lo spettacolo Divenir: percezioni itineranti e il trekking lungo la "Via dell'Uva". Il primo, in programma per venerdì 21 settembre, a partire dalle 17.00 da località Berte, prevede un percorso di 2 km intervallato da diverse tappe impreziosite da letture volte a raccontare il territorio e da un accompagnamento musicale. Lungo l'itinerario sarà presente anche "l'homo selvadec" che offrirà ai partecipanti dei piccoli doni simbolici. L'iniziativa, per questo primo anno, è proposta in formula gratuita e aperta ad un massimo di 50 persone. Il secondo appuntamento, organizzato per un massimo di 30 persone per il pomeriggio di sabato 22 settembre, prevede invece una camminata con partenza dalla località Maso Franch e arrivo a Verla di Giovo, risalendo la vallata attraverso gli splendidi vigneti terrazzati, paesaggio storico d'Italia. Un trekking della durata di circa 3 ore affidato alla guida di Sergio Paolazzi, accompagnatore di territorio, e proposto ad un costo di 10 euro.
Paesaggio protagonista anche con la 30° edizione della Marcia dell'Uva, gara podistica non competitiva tra i vigneti che ogni anno richiama oltre mille partecipanti da tutta Italia, attirati dalla possibilità di passeggiare o correre tra i caratteristici terrazzamenti che contraddistinguono la vallata. Un tragitto che si snoda su tre percorsi tra masi e vitigni (5, 10 o 16 km), intervallati da tre punti di ristoro e adatto a tutti, dagli sportivi alle famiglie.
Nel corso della tre giorni, poi, tanti concerti musicali, performance, mostre artistiche e attività dedicate ai più piccoli, quest'anno orientate soprattutto alla scoperta dei giochi di un tempo. Non mancherà inoltre la possibilità di degustare il Müller Thurgau, vino simbolo del territorio, e gli altri prodotti enologici della Valle di Cembra e delle Colline Avisiane - tra cui Schiava, Chardonnay e Pinot Grigio - presso i 14 stand allestiti lungo il paese e gestiti da un nutrito gruppo di volontari del posto, come VinoNovo, che proporrà degustazioni alla cieca, o Alla Corte di Bacco.
Ma soprattutto, come detto inizialmente, l'attesa sfilata dei cinque carri allegorici in gara che, come ogni anno, si "daranno battaglia" per omaggiare uva e vino, mondi legati a doppio filo alla storia e alle tradizioni della Valle di Cembra.
 
Programma completo su www.festadelluva.tn.it

 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

I più visti

  • L'estate nei castelli trentini

    • dal 2 giugno al 30 settembre 2020
    • vedi info
  • Guida alle birre d'Italia in Trentino

    • dal 25 agosto al 3 novembre 2020
    • vedi programma
  • Il Festival dell'Economia quest'anno è online

    • Gratis
    • dal 29 maggio al 27 settembre 2020
  • Muse, partono le attività estive

    • dal 2 giugno al 21 settembre 2020
    • MUSE - Museo delle Scienze di Trento
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TrentoToday è in caricamento