Festa con gli Alpini a Montevaccino

MONTEVACCINO IN FESTA CON SAN LEONARDO E GLI ALPINI

La mattinata di domenica 4 novembre sarà particolarmente importante per la borgata calisiana. Infatti si celebrerà la festa del patrono del sobborgo, S. Leonardo di Noblat, un santo francese del V° secolo poco conosciuto e valorizzato pur avendo una devozione che ha valicato i confini europei per il suo carattere umile, mite, contemplativo e per il suo spirito di servizio verso i sofferenti ed i prigionieri ingiustamente carcerati.

Con l’occasione si onoreranno i caduti e le vittime di tutte le guerre e i soci del Gruppo alpini di Montevaccino che “sono andati avanti”. Quest’anno la ricorrenza ricopre un’importanza significativa visto che avviene nell’anno della 91^ Adunata Nazionale degli Alpini tenutasi a a Trento. Alle 9,45 nella chiesa parrocchiale verrà celebrata la SS. Messa solenne al termine della quale ci si sposterà nell’adiacente cippo dei caduti ove verrà recitata la “preghiera dell’alpino” ed impartita la benedizione. Farà seguito la deposizione della corona d’alloro sulle note del “silenzio fuori ordinanza”. A conclusione della commemorazione, presso la sala circoscrizionale del Centro Sociale farà seguito un momento conviviale offerto dalle penne nere in congedo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

I più visti

  • Torna il cineforum del San Marco

    • dal 22 settembre 2020 al 16 marzo 2021
    • Teatro San Marco
  • Caravaggio, Burri, Pasolini: la grande mostra al Mart

    • dal 9 ottobre 2020 al 5 aprile 2021
    • Mart - Museo di Arte Moderna e Contemporanea
  • Al Muse una foresta di luce, da ascoltare

    • Gratis
    • dal 18 dicembre 2020 al 31 maggio 2021
    • MUSE - Museo delle Scienze di Trento
  • Il "popolo delle rocce" negli incontri online del Muse

    • solo oggi
    • Gratis
    • 3 marzo 2021
    • MUSE - Museo delle Scienze di Trento
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrentoToday è in caricamento