Fabrizio De André tra musica e cinema: l'incontro a Rovereto

Venerdì 25 ottobre Dori Ghezzi, Giordano Meacci e Francesca Serafini racconteranno il mitico cantautore Fabrizio De André nell'ambito della manifestazione 'Attraversamenti. Le lettere incontrano la psicologia'. Accadrà a Rovereto: l'appuntamento è alle 18.30 nell’aula magna di Palazzo Piomarta (Corso Bettini, 84).

Principe libero e periferie, questo il titolo dell'incontro dedicato a De André, sarà un dialogo che prenderà spunto da una serie televisiva e da un libro. Nello specifico si parlerà della serie televisiva Principe libero - incentrata sulla vita di Fabrizio De André, e scritta da Giordano Meacci e Francesca Serafini con la supervisione di Dori Ghezzi - e di Lui, io, noi, libro polifonico che narra i rapporti avuti da ognuno di loro con Faber.

Ghezzi, Meacci e Serafini, attraverso la musica e il cinema, racconteranno al pubblico il cantautore, che ha inciso sulla vita di tante generazioni, e il suo amore per le periferie. L’iniziativa per la cittadinanza è organizzata dal Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive dell’Università di Trento in collaborazione con l’associazione culturale Rapsodia e il Comune di Rovereto. L’incontro è a ingresso libero.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • SalotTEENS: idee a confronto, quattro chiacchiere sul divano con i teenager

    • Gratis
    • dal 18 febbraio 2018 al 13 maggio 2021
    • https://www.facebook.com/musetrento

I più visti

  • Caravaggio, Burri, Pasolini: la grande mostra al Mart

    • dal 9 ottobre 2020 al 5 aprile 2021
    • Mart - Museo di Arte Moderna e Contemporanea
  • Torna il cineforum del San Marco

    • dal 22 settembre 2020 al 16 marzo 2021
    • Teatro San Marco
  • Valle dei Laghi: escursioni a piedi e a cavallo

    • dal 23 gennaio al 27 febbraio 2021
  • Al Muse una foresta di luce, da ascoltare

    • Gratis
    • dal 18 dicembre 2020 al 31 maggio 2021
    • MUSE - Museo delle Scienze di Trento
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrentoToday è in caricamento