L'omaggio di Beppe Gambetta a De Andrè chiude Itinerari Folk

Si chiude con la chitarra di Beppe Gambetta e le canzoni di Fabrizio De Andrè la stagione 2018 di itinerari Folk, la manifestazione diventata negli anni appuntamento immancabile dell'estate trentina. Dedicata quest'anno alle "faiglie del folk" la kermesse ha riscosso un grandissimo successo accompagnando per mano il pubblico in un viaggio che, come ogni anno, non conosce confini: dall'Africa all'Ungheria, dall'Irlanda alla Mongolia. Di famiglia, e di viaggio, si può parlare anche nel caso dell'ultima serata, quella del 6 agosto, nel corso della quale il chitarrista flatpicker genovese, accompagnato al contrabbbasso da Riccardo Barbera, proporrà alcune canzoni del grande cantautore conterraneo in una nuova veste. Arrangiamenti che sono il frutto di un lavoro profondo sul repertorio di de Andrè:  un'attenzione non occasionale quella di Gambetta che quest'anno, nel suo grande evento di chitarre denominato “Acoustic Night”, ha addirittura coinvolto musicisti e autori canadesi e tedeschi per tradurre i testi di De Andrè in altre lingue. Per l'occasione l'evento sarà ad ingresso libero e si terrà non, come di consueto, nel cortile delle  scuole Crispi bensì sul palco allestito nella piazzetta dei Giardini santa Chiara. Ore 21.30

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cinema, potrebbe interessarti

  • Torna il cineforum del San Marco

    • dal 22 settembre 2020 al 16 marzo 2021
    • Teatro San Marco

I più visti

  • Caravaggio, Burri, Pasolini: la grande mostra al Mart

    • dal 9 ottobre 2020 al 5 aprile 2021
    • Mart - Museo di Arte Moderna e Contemporanea
  • Torna il cineforum del San Marco

    • dal 22 settembre 2020 al 16 marzo 2021
    • Teatro San Marco
  • Al Muse una foresta di luce, da ascoltare

    • Gratis
    • dal 18 dicembre 2020 al 31 maggio 2021
    • MUSE - Museo delle Scienze di Trento
  • Trekking alla scoperta di Trento

    • Gratis
    • dal 8 gennaio al 28 febbraio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrentoToday è in caricamento