A Roma un concerto per festeggiare 30 anni di musica italiana: i Bastard ci sono

Un "Concerto senza impegno" con Fabi, Gazzè, Silvestri, Consoli, Bandabardò e tanti emergenti, tra cui il trio rock trentino

Un "Concerto senza impegno", ma indimenticabile, nel cuore di Roma con i big della musica italiana e tanti emergenti. Ci saranno anche i trentini Bastard Sons of Dioniso insieme a Daniele Silvestri, Max Gazzè, Niccolò Fabi e tanti altri all'appuntamento dell'11 settembre a Villa Ada, parco romano diventato negli anni il teatro estivo della musica nella capitale.

Una vera e propria festa della musica d'autore italiana degli ultimi 30 anni: così la descrivono gli organizzatori, ed effettivamente i nomi ci sono tutti. Bandabardò resident band per le cinque ore di concerto durante le quali si alterneranno sul palco Carmen Consoli, Diodato, L’Orage, Fabrizio Moro, Fabrizio Pocci, Marina Rei, The Niro oltre ai già citati Gazzè, Silvestri e Fabi ed al trio rock trentino. "Un concerto per portare tutti insieme sul palco quei cantautori che hanno radicalmente cambiato la musica italiana degli ultimi 3 decenni, omaggiando chi ha contribuito a rendere questa rivoluzione possibile" recita la locandina. Il Trentino c'è. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida completamente ubriaca provoca incidente davanti ai carabinieri

  • Vivaio di meli senza pagare le tasse: imprenditore arrestato,giro d'affari di 10 mln

  • Scivola e precipita in un dirupo: donna muore sotto gli occhi del marito

  • Lotta ai tumori: premiato il lavoro di una giovane chimica trentina

  • Camion perde il carico sulla "Maza": traffico in tilt tra la Busa ed il Garda

  • Boscaiolo morto a Tione: è Paolo Valenti, papà di tre figli ed ex calciatore

Torna su
TrentoToday è in caricamento