Cultura San Giuseppe / Via Bernardo Clesio

Invasioni digitali: social media per promuovere il patrimonio artistico

L’obiettivo è quello di diffondere la cultura dell’utilizzo di internet e dei social media per la promozione e diffusione del nostro patrimonio culturale

Entrare in contatto con i beni culturali del Paese, 'invadere' virtualmente un museo o un palazzo storico. E' l'intento di una nuova modalita' di fruizione culturale, denominata 'invasioni digitali'. La nuova piattaforma web, www.invasionidigitali.it, seguita anche sui social network, fara' il suo esordio da domani al 28 aprile. Sono sette i siti scelti in Trentino, su 200 sul territorio nazionale. In Trentino S'inizia mercoledi' 24 con il Castello del Buonconsiglio, con liberta' di scattare fotografie.

L’iniziativa  prevede l’organizzazione di diversi mini-eventi (invasioni) presso musei e luoghi d’arte italiani e si rivolge a blogger, instagramer, appasionati di fotografia e a qualsiasi persona attiva sui social media. L’obiettivo è quello di diffondere la cultura dell’utilizzo di internet e dei social media per la promozione e diffusione del nostro patrimonio culturale. 

Ogni invasione sarà organizzata secondo la formula del blogtour e sarà possibile partecipare ad una delle invasioni in  programma o organizzarne liberamente una, tutti i partecipanti potranno realizzare i loro contenuti utilizzando il tag #invasionidigitali, saranno utilizzati i seguenti canali social: Facebook, Twitter, Instagram, Pinterest & Youtube, tutti i contenuti realizzati saranno aggregati su questo portale.

Chiederemo a tutti di partecipare agli eventi in programma, invadere i musei con smartphone, video e fotocamere e condividere la propria esperienza sui social media. Tutti i contenuti video che arriveranno dagli utenti, oltre ad essere caricati sul canale youtube ufficiale del progetto, saranno utilizzati per la realizzazione di un video rivolto alla promozione del patrimonio artistico nazionale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Invasioni digitali: social media per promuovere il patrimonio artistico
TrentoToday è in caricamento