Cultura Centro storico / Via Rodolfo Belenzani

Non si faranno i Fuochi di San Vigilio: troppo alto il rischio di assembramenti

Niente spettacolo pirotecnico per le feste patronali, che quest'anno si limiteranno a pochi eventi, senza pubblico

Fuochi d San Vigilio, spettacolare foto di Claudio Mosna

Feste Vigiliane in versione ridotta, senza pubblico ma tasmesse in streaming. E niente fuochi di San Vigilio. E' quanto ha deciso il Comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica riunitosi a Trento. Gli organizzatori avevano già annunciato una versione "light" delle tradizionali feste patronali, ma fino ad oggi non era ancora stata detta l'ultima parola sullo spettacolo pirotecnico. Oggi è stato confermato: non ci sarà. 

Il Centro Servizi Santa Chiara, incaricato dal Comune dell'organizzazione dell'evento, aveva valutato tutta una serie di misure precauzionali, presentate dal direttore Francesco Nardelli. Il capo della Protezione civile De Col, assieme ad altre autorità presenti, ha fatto comunque osservare che la pandemia non è finita e che gli assembramenti continuano a rappresentare momenti di grande preoccupazione. In una situazione come questa è stato deciso di annullare lo spettacolo pirotecnico.

Ci saranno il corteo d'apertura, la Tonca ed il Tribunale della Penitenza. Il primo evento si svolgerà su un percorso ridotto, praticamente lungo la sola via Belenzani fino al Duomo, e presidiato dalle Forze dell'Ordine. lo svolgimento del Tribunale della Penitenza, previsto al Castello del Buonconsiglio con un numero ridotto di persone, e la relativa tonca,  saranno visibili in tv, su Rttr e Trentino Tv, ed in streaming sul sito web delle Feste Vigiliane. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non si faranno i Fuochi di San Vigilio: troppo alto il rischio di assembramenti

TrentoToday è in caricamento