menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Museo Caproni all'Aeroporto di Trento

Il Museo Caproni all'Aeroporto di Trento

Imprenditore dona alla Provincia 195.000 euro per acquistare l'archivio Caproni

L'importante donazione servirà ad acquisire 12mila documenti riguardanti la storia dell'azienda trentina e del pioniere dell'aeronautica

Una donazione privata a favore della Provincia di 195.000 euro per sostenere l'acquisizione da parte della Provincia autonoma di Trento del materiale archivistico appartenente al patrimonio Caproni. A donare la somma è Mario Federighi, imprenditore pisano e amministratore unico della Società “Farmigea S.r.l.”, che nei giorni scorsi ha incontrato a Trento il presidente della Provincia Ugo Rossi.

“Non è cosa ricorrente” ha precisato Rossi durante il colloquio “trovare un imprenditore che rappresenti così concretamente con un importante gesto di donazione la sua passione per la storia del volo e per Caproni. Sicuramente il progetto culturale e la serietà con cui la Provincia di Trento porta avanti l’iniziativa hanno contribuito a rafforzare e sostenere questo importante gesto”.

L'archivio consiste in 12.354 documenti di vario genere fino a ieri di proprietà della famiglia Caproni, discendenti di Gianni Caproni, arcense, pioniere dell'aeronautica italiana. Nel 2015 la Provincia aveva iniziato una prima fase di catalogazione e studio del fondo archivistico.  Il valore economico del patrimonio archivistico è stato certificato da una apposita perizia redatta dall’esperto dr. Wolfang Meighoerner.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento