menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa della Liberazione in piazza Dante, concerti fino alle 24

Il parco accoglierà, oltre al palco per la musica e le letture, un servizio di somministrazione bevande e i gazebo di diverse associazioni partecipanti che i cittadini avranno l'opportunità di conoscere

Anche quest'anno l'ARCI del Trentino organizza una serie di iniziative in occasione della Festa della Liberazione. Il prossimo 25 aprile, come è ormai tradizione, il parco di piazza Dante a Trento si animerà di una ricca serie di eventi per celebrare la data della liberazione dal nazifascismo. Un luogo – piazza Dante - spesso visto dalla cittadinanza come insicuro e che ogni anno occupiamo proprio per rivalutarlo e riportarlo ad un uso condiviso e perciò sicuro e positivo. Anche la data – il 25 aprile - è per noi sempre importante: vogliamo festeggiare insieme uno degli avvenimenti più esaltanti della nostra Storia, il momento in cui, grazie al sacrificio di tante donne e uomini, abbiamo ritrovato la Libertà dopo un ventennio di dittatura, oppressione e guerre.

Alle 14.30 partirà da piazza Dante il Memobus organizzato dall’associazione Terra del Fuoco. Attraverso uno spettacolo messo in scena da un gruppo di giovani attori professionisti trentini e per la regia del torinese Marco Alotto, il Memobus tenterà di ridare dignità ai luoghi e alle persone che li hanno vissuti e che con le loro singole e significative storie di vita hanno contribuito alla costruzione della grande Storia. Il biglietto per salire su quest'autobus speciale è un'offerta minima di 4 euro e il giro dura circa un’ora e mezza. Per partecipare è obbligatoria la prenotazione via mail a trentinoaltoadige@terradelfuoco.org oppure chiamate Terra del Fuoco al numero 334 6474427.
 
Il parco accoglierà, oltre al palco per la musica e le letture, un servizio di somministrazione bevande e i gazebo di diverse associazioni partecipanti che i cittadini avranno l’opportunità di conoscere. Inoltre sarà attiva per tutta la giornata l’animazione per bambini e ragazzi, garantita dal circolo ARCI Emus, insieme al truccabbimbi e lo zucchero filato. 
 
Alle 15.30 inizieranno ad animare il palco i Watermallon, giovane gruppo rock trentino, che saranno seguiti dalla Volano Jazz Quintet che verrà accompagnata da una esibizione di tessuti aerei con cui dialogherà. Intorno alle 18 sarà la volta dei Metheophatics di Arco (garage/punk) e degli Alchimia (rock-pop). 
 
Alle 19.30 dal palco ci saranno le letture partigiane: ragazze e ragazzi, insieme ad esponenti di spicco della società trentina, leggeranno brani riguardanti la Resistenza e la Libertà e le lettere dei partigiani sul fronte. Un momento anche di impegno e di assunzione di responsabilità, perché la libertà è un valore che va preservato.
La musica riprenderà poi con il reagge dei Rebel Roots e il funk dei Moonquake. Chiuderà l’elettro-pop di Giovenale, fino alle 24. Musica per tutti i gusti: una diversità che rappresenta per noi la libertà di espressione, anche musicale.
 
La giornata è organizzata con la collaborazione di ANPI, CGIL del Trentino e Circoscrizione Centro Storico-Piedicastello e con il contributo dell’Assessorato Cultura della Provincia Autonoma di Trento.
 
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Sanità, gli ospedali di Borgo e Tione liberi dal Covid

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 4 decessi e +85 nuovi contagi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento