Eventi Centro storico / Piazza Cesare Battisti

Musica, teatro e cinema all'aperto: l'estate post-emergenza a Trento

Sul palco "capovolto" del Sociale grandi protagonisti della musica e del teatro, nel giardino del Muse film all'aperto ed una proposta mattutina alla Badia di San Lorenzo

Alle porte di un'estate in cui l'emergenza covid sembrava aver spazzato via ogni possibilità di eventi dal vivo la città di Trento non getta la spugna e propone un calendario di concerti, film all'aperto, teatro e danza... "ad un metro di distanza". Così recita lo slogan dell'iniziativa presentata dal Comune di Trento martedì 23 giugno, e che animerà la città per tutta l'estate.

Certo, trentini e turisti rimarranno "orfani" delle tradizionali "Feste Vigiliane" (che si terranno in forma ridotta e senza pubblico, con l'attesissima Notte Bianca solamente in diretta radio) ma risorse ed energie sono state dirottate su una programmazione di tutto rispetto, tenuto conto dei brevissimi tempi e dalle limitazioni imposte da quella che è ormai definita "fase 3".

Musica sul palco "al rovescio" del Teatro Sociale

Sul palco "al rovescio" del Teatro Sociale, aperto su piazza Battisti, saliranno grandi nomi della musica italiana come Giovanni Sollima, Raphael Gualazzi (concerto sostituito con Simone Cristicchi) e Niccolò Fabi. Ci sarà spazio anche per i talenti locali come Bastard Sons of Dioniso e Caterina Cropelli e per una serie di appuntamenti dall'elettronica al jazz, passando per folk e musica classica. Lo stesso palco ospiterà anche un ricco cartellone di spettacoli teatrali, inaugurato da "Pane o libertà, su la testa" del grande Paolo Rossi.

Teatro e danza in piazza Basttisti: tutti gli eventi

Nel giardino del Muse sarà allestito un grande schermo cinematografico, dove sarà sostanzialmente trasferita l'iniziativa "Cinema in Cortile" che ogni anno si tiene nel cortile delle scuole Crispi. I miserabili, Alice e il sindaco e l'attesissimo Joker: questi alcuni dei titoli in programma. 

Cinema all'aperto al Muse: tutti i film

Decisamente particolare la proposta che sarà ripetuta tutti i venerdì alla Badia di San Lorenzo: incontri di parole e musica all'alba con attori e musicisti trentini. L'ingresso sarà ad offerta libera ed il ricavato andrà devoluto in beneficenza ai Frati Minori Cappuccini di Trento. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica, teatro e cinema all'aperto: l'estate post-emergenza a Trento

TrentoToday è in caricamento