Rassegna di registi trentini al Cinema Astra

Il Cinema Astra in corso Buonarroti a Trento propone una rassegna di film realizzati da registi trentini

SLOI La fabbrica degli invisibili (52')
GLI UOMINI DELLA LUCE (52') di Katia Bernardi

Il film documentario, intende ripercorrere le tappe della storia della fabbrica Sloi di Trento, dalla sua nascita negli anni del Fascismo fino alla sua drammatica chiusura, avvenuta nel 1978 in seguito all’esplosione di un incendio che avrebbe potuto contaminare l’intera città. La Sloi nasce come fabbrica di guerra nel 1940 per la produzione di piombo tetraetile, il liquido da miscelare come antidetonante alla benzina, necessario prima all’aviazione di tutto l’Asse di Ferro.

Negli anni Cinquanta, le più colossali imprese di ingegneria industriale e i più famosi registi cinematografici italiani e stranieri si incontrarono per un appuntamento con la storia, in cima alle montagne e lungo i fiumi del Trentino. Sullo sfondo della costruzione dei grandi impianti idroelettrici della regione, gli "uomini della luce", ovvero coloro che stavano creando la monumentale impresa dell’energia idroelettrica, divennero protagonisti del lavoro di altri "uomini della luce", ovvero gli operatori della luce del cinema, pronti a immortalare quel momento storico. Un viaggio nella memoria tra energia, lavoro, ambiente e cinema.
Martedì 13 maggio ore: 21.00


VOCI E SILENZIO di Juliane Biasi Hendel e Sergio Damiani (60')

Gaetano Sarrubbo è il perfetto direttore penitenziario. Dopo trent'anni di servizio e ormai in pensione ritorna nel vecchio e abbandonato carcere di Trento scoprendo un silenzio inquietante. "Un carcere ha sempre vissuto con le voci degli altri" sottolinea Sarrubbo. E così le voci diventano le storie dei protagonisti del carcere, da sempre crocevia di esistenze che scorrono all'interno delle sue mura centenarie come in un mondo parallelo.
Mercoledì 14 maggio ore: 21.00


RITRATTO DI UN IMPRENDITORE DI PROVINCIA di Hermes Cavagnini (90')

"Ritratto di un Imprenditore di Provincia" narra le ambizioni imprenditoriali dell’ex camionista Mario Gandolfi, self made man impegnato nella realizzazione di progetti edilizi sempre più ambiziosi. Appena conclusa la costruzione di un maneggio per gare internazionali d’equitazione, l’ex enfant prodige della provincia bresciana è già impegnato nella realizzazione del Polo del Lusso, un enorme centro commerciale affacciato sulle rive del Lago di Garda.
Giovedì 15 maggio ore: 21.00

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • L'estate nei castelli trentini

    • dal 2 giugno al 30 settembre 2020
    • vedi info
  • Guida alle birre d'Italia in Trentino

    • dal 25 agosto al 3 novembre 2020
    • vedi programma
  • Il Festival dell'Economia quest'anno è online

    • Gratis
    • dal 29 maggio al 27 settembre 2020
  • Il suono del mattino alla Badia di San Lorenzo

    • dal 26 giugno al 30 settembre 2020
    • Badia San Lorenzo
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    TrentoToday è in caricamento