Monte Brione, ultima apertura al pubblico per il forte Batteria di Mezzo

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Riva del Garda
  • Quando
    Dal 11/10/2020 al 11/10/2020
    dalle 10 alle 17
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni
    Sito web
    museoaltogarda.it
Forte Batteria di Mezzo, Riva del Garda

Ultima domenica di apertura, quella dell'11 ottobre, per poter visitare il forte Batteria di Mezzo. Costruito tra il 1898 e il 1900, nel 1915 il forte venne stato dotato di una lunga galleria molto capiente che portava a osservatori sulla parete a strapiombo del Brione, per controllare la zona di Nago e della foce del fiume Sarca.

Come arrivare

Da porto San Nicolò (65 metri slm) in viale Rovereto a Riva del Garda parte il Sentiero della Pace, che costeggia il crinale del monte Brione. Salendo a piedi, dopo circa 15 minuti si arriva a al forte Garda (185 metri slm). Con una camminata di circa 30 minuti si raggiunge infine la Batteria di mezzo (360 metri slm). I forti non sono raggiungibili in automobile perché il monte Brione è un’area tutelata.

I forti del monte Brione sono gestiti dal Museo Alto Garda. L’apertura al pubblico è possibile grazie al supporto del Gruppo Alpini di Sant’Alessandro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Al Muse una foresta di luce, da ascoltare

    • Gratis
    • dal 18 dicembre 2020 al 31 maggio 2021
    • MUSE - Museo delle Scienze di Trento
  • Trento Film Festival: quattro film per raccontarne la storia, gratis sul sito di Historylab

    • Gratis
    • dal 3 al 30 aprile 2021
    • Evento Online
  • Un vestito, una foto, un reperto egizio: il Museo di Riva del Garda online

    • Gratis
    • dal 26 marzo al 28 maggio 2021
    • MAG Museo Alto Garda
  • SalotTEENS: idee a confronto, quattro chiacchiere sul divano con i teenager

    • Gratis
    • dal 18 febbraio 2018 al 13 maggio 2021
    • https://www.facebook.com/musetrento
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    TrentoToday è in caricamento