Teatri chiusi? Cercasi chiesa per lo spettacolo di Biancardi ma attenzione: "Si parla di gay e obesità"

Il noto speaker radiofonico, ideatore del recital, fa un appello in rete: "Cercansi parroci coraggiosi"

La compagnia di "Diversi da chi?"

Teatri chiusi? Si cercano parroci coraggiosi per ospitare un recital in chiesa. L'idea è venuta al noto speaker radiofonico trentino Gabriele Biancardi per il suo spettacolo "Diversi da chi?". I parroci che dovessero eventualmente rispondere all'appello devono essere doppiamente coraggiosi, aggiungiamo noi. In primo luogo per mettere una chiesa a disposizione di una compagnia di teatro in questo periodo di restrizioni anti-covid, con tutte le implicazioni del caso.

In secondo luogo una buona dose di coraggio è richiesta visto il tema del recital: "si parla di gay e obesità" aggiunge, senza mezzi temini ma nemmeno ulteriori spiegazioni, Biancardi. Non è un mistero: da due anni lo spettacolo è andato in scena in molti teatri trentini, e parla di discriminazione nei confronti delle due sopracitate categorie. Chi risponderà (norme anti-covid permettendo) all'appello?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Tragedia a Preore, auto esce di strada: è deceduta una persona

Torna su
TrentoToday è in caricamento