Canti di guerra e note di pace con Bastard, Rebel e Van De Sfroos

  • Dove
    Parco Fluviale
    Indirizzo non disponibile
    Bieno
  • Quando
    Dal 06/08/2016 al 07/08/2016
    dalle 21
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Sabato 6 e domenica 7 agosto 2016  al Parco Fluviale di Bieno ci sarà una due giorni gratuita che unirà la musica alla commemorazione del Centenario della prima Guerra mondiale.

Il sabato sarà dedicato ai cori trentini, con la partecipazioni di quattro tra le formazioni canore più rappresentative dei territori della Grande Guerra, mentre la domenica l'ospite d'eccezione sarà Davide Van De Sfroos, accompagnato da Rebel Rootz e Bastard Sons of Dioniso.
sabato 6 agosto, inizio ore 21.00:
CORO LAGORAI
CORO ENROSADIRA
CORO SASS MAOR
CORO VALSELLA

domenica 7 agosto, inizio ore 21.00:
DAVIDE BATTISTI BAND
REBEL ROOTZ
THE BASTARD SONS OF DIONISO
DAVIDE VAN DE SFROOS

in entrambe le serate (a cura delle Associazioni di Bieno) inizio ore 18.00: cucina con piatto tipico (attinente all'evento)

 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • Al MUSE un coro di montagna ogni domenica

    • Gratis
    • dal 7 aprile al 26 giugno 2019
    • MUSE - Museo delle Scienze di Trento
  • Daniele Silvestri in concerto ad Arco

    • 20 luglio 2019
    • Castello di Arco
  • Al via la terza edizione del festival “Lagorai d’InCanto”

    • da domani
    • Gratis
    • dal 23 giugno al 31 agosto 2019
    • vedi programma

I più visti

  • Magica Notte: musica nella "notte bianca" di Trento

    • solo oggi
    • Gratis
    • 22 giugno 2019
    • centro storico
  • 50 anni dall’allunaggio: storia e prospettive dell’esplorazione spaziale

    • dal 8 dicembre 2018 al 21 luglio 2019
    • Fondazione Museo Civico
  • Riapre Forte Cadine: un viaggio nella storia

    • dal 20 aprile al 3 novembre 2019
    • Forte Cadine
  • Feste Vigiliane, il programma completo

    • Gratis
    • dal 21 al 26 giugno 2019
    • centro storico
Torna su
TrentoToday è in caricamento