Martedì, 18 Maggio 2021
Economia Gardolo / Via di Spini

Olivi: "Oltre la metà degli ex dipendenti Whirlpool ha già trovato lavoro"

A dirlo è l'assessore Olivi che ha illustrato, insieme all'Agenzia del Lavoro, il progetto di ricollocamento degli ex dipendenti

Oltre la metà dei 608 dipendenti dell’ex Whirlpool di Spini di Gardolo hanno trovato un nuovo posto di lavoro, grazie alla reindustrializzazione del sito e all'arrivo di una nuova società, la Vetri Speciali spa. Gli altri sono impegnati a tutt'oggi in progetti di formazione e riqualificazione cofinanziati dal Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione. A dirlo è l'assessore Olivi, sulla scorta dei dati di Agenzzia del Lavoro, all'interno di un convvegno organizzato presso la Sala della Cooperazione in via Segantini per presentare il progetto di ricollocamento degli ex dipendenti Whirlpool e la riqualificazione dello stabilimento.

"E' stato realizzato un piano sociale che ha portato al reimpiego di poco più della metà dei lavoratori che avevano perso il lavoro, mentre continuiamo a seguire gli altri con misure ad hoc. Quest'esperienza ci ha consentito insomma anche di migliorare le politiche attive di collocazione - ha spiegato Olivi -. Oggi, dentro quel compendio industriale esiste una nuova attività, che ha investito circa 40 milioni di euro. E' questa la dimostrazione che le crisi possono essere 'dure', ma se si lavora tutti assieme, per quanto possibile prevenendone gli effetti più dolorosi, grazie anche ad una cultura matura delle relazioni industriali, si possono superare questi momenti di difficoltà guardando con fiducia al futuro". 

Dei 608 lavoratori complessivamente da ricollocare, 513 hanno aderito all'offerta di servizi straordinaria predisposta. Di questi 299 hanno beneficiato di percorsi di formazione alle competenze generali, 200 agli interventi di bilancio delle competenze, 239 alle azioni di assessment dei potenziali, 80 agli interventi di coaching individuale e di gruppo. I percorsi per patenti di mestiere hanno visto partecipare 302 ex dipendenti Whirpool con 185 patenti rilasciate. Inoltre, 158 lavoratori hanno ottenuto e beneficiato di assegno di ricollocazione, mentre 123 sono stati i percorsi di specializzazione finalizzati alla preassunzione in Vetri Speciali. Del totale dei lavoratori considerati (appunto 608) al 25 maggio 2016 risultano: 163 rioccupati a tempo indeterminato, pari al 27%; 146 rioccupati a tempo determinato o in fase di assunzione (24%).

La Vetri Speciali, assicura l'assessore, sta procedendo con le assunzioni del personale concordate anche in anticipo rispetto alle previsioni contrattuali, con un investimento rilevante per l'adeguamento degli impianti e dei macchinari. Vetri Speciali si è impegnata  anche all’impiego di giovani con competenze nel campo meccanico ed elettrico che stanno partecipando al programma di “Garanzia Giovani”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olivi: "Oltre la metà degli ex dipendenti Whirlpool ha già trovato lavoro"

TrentoToday è in caricamento