rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Economia Centro storico / Via del Brennero

Voltura catastale automatica con l'istanza tavolare: la novità dal 3 ottobre

Un'ulteriore semplificazione burocratica promossa dal Servizio Catasto della Provincia, un risparmio per professionisti e pubblica amministrazione

A partire dal prossimo 3 ottobre la voltura di una particella catastale nel Catasto fabbricati sarà automatica con il cambio all'interno del Libro Fondiario. Basterà quindi la ppresentazione dell'istanza tavolare per ottenere la voltura catastale. "E' una grande semplificazione anche in termini di costo - ha spiegato  l'assessore  provinciale Carlo Daldoss - sia per i professionisti sia per i cittadini, ma anche per la Pubblica amministrazione perché rendendo simultanea questa operazione c'è un risparmio anche per la Pubblica amministrazione. E' un ulteriore passo verso la semplificazione, verso la certezza e l'allineamento dei dati catastali e tavolari, sempre nell'ottica di dare un migliore servizio ai cittadini e di avere dati sempre aggiornati come è tradizione nella nostra regione". La novità, che necessiterà di un epriodo  di "prova" dovuto soprattutto all'adeguamento da parte dei Comuni, nasce all'interno di un progetto di semplificazione promosso dal Servizio Catasto della Provincia autonoma di Trento. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voltura catastale automatica con l'istanza tavolare: la novità dal 3 ottobre

TrentoToday è in caricamento