menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vertenze sindacali: in 5 anni recuperati dalla CGIL 17 milioni di euro

Bilancio quinquennale per l'Ufficio Vertenze di via Muredei, sempre più lavoratori giovani ed a tempo determinato si rivolgono al sincato

Supera i 3,8 milioni di euro la somma che nel 2017 l'ufficio Vertenze e Legale della Cgil del Trentino ha recuperato per i lavoratori e le lavoratrici. In cinque anni il totale restituito ai lavoratori è stato pari a 17 milioni di euro.

Il 2017, però, consegna anche un primo significativo segnale di inversione di tendenza: dopo anni cala il numero delle pratiche aperte per procedure concorsuali. Le vertenze per fallimenti, infatti, sono passate da 454 pratiche del 2016 a 325 del 2017.

Lo scorso anno l'Ufficio Vertenze ha preso in carico 2.553 pratiche e ne ha portate a conclusione 2.578. I contenziosi riguardano per il 70 per cento dei casi lavoratori a tempo indeterminato: lo scorso anno però il numero di lavoratori con un contratto a tempo determinato che si sono rivolti all'ufficio di Via Muredei è cresciuto dal 17 al 27 per cento. Si tratta per lo più di giovani, un target che ha accresciuto il suo peso negli ultimi anni. La fascia per età maggiormente rappresentata è quella tra i 20 e i 30 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento