#RipartiTrentino: contributi a fondo perduto

La misura, voluta dalla Provincia, è stata per contrastare gli effetti del Covid 19 sull'economia

Fino al 30 settembre 2020 gli operatori economici possono presentare domanda di accesso ai contributi a fondo perduto previsti dal programma #RipartiTrentino. La misura, voluta dalla Provincia per contrastare gli effetti del Covid 19 sull'economia, prevede l'erogazione di contributi a fondo perduto a favore degli operatori economici che esercitano attività di impresa nel settore commerciale, agricolo e di lavoro autonomo, che occupano non più di 11 addetti e hanno subito gravi danni in conseguenza della pandemia.

Fra gli altri requisiti, i richiedenti devono provare di avere sede legale o unità operativa in Trentino al 29 febbraio 2020, l'assenza di procedure concorsuali alla data di presentazione della domanda, un volume di attività su base annua maggiore di 12 mila e fino a 5 milioni di euro (a meno di non essere un operatore neo-costituito).

Per presentare la domanda bisogna essere in possesso di un sistema di identità digitale (Spid, Cns, Cps) e della firma digitale. Tutte le informazioni relative sono disponibili sulla piattaforma informatica on line, accessibile all'indirizzo https://ripartitrentino.provincia.tn.it/Misure/Misure-attive/CONTRIBUTI-A-FONDO-PERDUTO  .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cashback di Stato, i rimborsi entro marzo e il "bug" dell'App Io

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Impianti sciistici ancora nelle incertezze, Ghezzi: «Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna in zona arancione. E chi viene in Trentino?»

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

  • Individuato il corpo di Etienne Bernard, travolto da una valanga sul Sass Pordoi

Torna su
TrentoToday è in caricamento