Economia

Turismo: aumento del 24% dei viaggiatori verso Rovereto, Trento e Bolzano

Nel mese di dicembre 2015, sul Monte Bondone, tra Trento e Rovereto, le presenze sono cresciute del 27% e gli arrivi di quasi il 21% rispetto all'anno scorso. Anche a gennaio si è registrato un più 5% di presenze e arrivi

Crescono del 24% rispetto allo scorso inverno i viaggiatori sui Frecciargento Trenitalia diretti a Trento, Rovereto e Bolzano. Lo comunica in una nota Trenitalia, basandosi sui dati elaborati da Federturismo. Nel mese di dicembre 2015, sul Monte Bondone, tra Trento e Rovereto, le presenze sono cresciute del 27% e gli arrivi di quasi il 21% rispetto all'anno scorso. Anche a gennaio si è registrato un più 5% di presenze e arrivi. Sull'altopiano della Paganella, poi, si è registrato un aumento degli arrivi del 12% e dell'8% di presenze, l'andamento positivo viene confermato anche per gennaio.

 
"È una soddisfazione duplice, per il positivo andamento turistico e per come le nostre Frecce stiano sostenendo questa ripresa d’interesse per uno dei comprensori più affascinanti delle nostre montagne", commenta Gianfranco Battisti, direttore della divisione Long Haul e Alta Velocità di Trenitalia e vice presidente di Federturismo. L'incremento è dovuto anche ad una promozione, lo "Speciale AV – 50%", che consente di viaggiare in Frecciargento a metà prezzo rispetto al biglietto base. Sono otto i Frecciargento al giorno, dieci nel weekend, che collegano Roma e Bolzano con fermate a Firenze, Bologna, Verona, Rovereto e Trento. Un’offerta complessiva di posti aumentata del 50% rispetto alla stagione 2014-2015. Le partenze dei Frecciargento da Roma sono previste la mattina alle 6.45, 8.45 e 10.45, nel pomeriggio alle 16.45 e 17.45; mentre da Bolzano per la Capitale partenze programmate alle 5.16, 7.16 e 13.16 e nel pomeriggio alle 15.16 e 17.16.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo: aumento del 24% dei viaggiatori verso Rovereto, Trento e Bolzano

TrentoToday è in caricamento