menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Olivi invoca il "sindacato unitario". Cgil, Cisl e Uil: "Ci stiamo lavorando"

L'ipotesi presentata in una riunione con gli industriali trentini dall'assessore, i sindacati: "Nei fatti c'è già, anche la politica ha bisogno di unità"

Il sindacato unitario, invocato dall'assessore Alessandro Olivi in un incontro con l'Associazione Industriali ieri a Rovereto non è un'utopia. E, sdoganato in primis dall'assessore, non è neanche piùù un mistero: "Ci stiamo lavorando da tempo" spiegano Cgil, Cisl e Uil in una nota congiunta diffusa nel pomeriggio. "E' un percorso che negli anni ha trovato conferma nei fatti: le tre confederazioni operano insieme e sono unite sulle proposte che hanno rivolto alla Provincia, alle controparti e alla nostra comunità. E' chiaro, comunque, che si tratta di un percorso non immediato, che richiede sedimentazione delle decisioni” si legge nella nota.

“Una maggiore unitarietà deve essere finalizzata a rafforzare la tutela dei lavoratori, il coinvolgimento democratico, la capacità di rappresentanza, in particolare dei giovani e dei meno tutelati – proseguono i segretari Ianeselli, Pomini ed Alotti -. Siamo anche consapevoli che ci possono essere delle difficoltà e che non tutte le nostre categorie sono ugualmente convinte di questa direzione, come chiaramente emerge anche dalla cronaca quotiana. Sarebbe opportuno che ciò che la politica chiede alle parti sociali sia messo in campo dagli stessi partiti al governo della nostra comunità. La necessità di una rigenerazione della coalizione è sotto gli occhi di tutti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento