Sciopero dei benzinai: distributori chiusi per 24 ore

Disagi in vista anche in Trentino per lo sciopero proclamato a livello nazionale contro la politica fiscale del governo

Benzinai in sciopero per due giorni: è tutto confermato. Tanti disagi in vista, perché su strade e autostrade non vi sarà erogazione di carburante. Si tratta di una protesta rivolta in primis contro il governo a causa di una serie di provvedimenti - spiegano i sindacati di categoria - come la fatturazione elettronica ed i registratori di cassa. Ecco nel dettaglio le modalità, gli orari e le motivazioni dello sciopero dei benzinai in programma nei giorni 6-7 e 8 novembre 2019.

Sciopero benzinai 6-7 e 8 novembre 2019: le cose da sapere

Le organizzazioni di categoria Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio hanno proclamato uno sciopero nazionale dei gestori degli impianti stradali e autostradali. Benzinai chiusi in tutta Italia per 48 ore su strade e autostrade, dunque, dalle 6 di mercoledì 6 novembre fino alle 6 di venerdì 8 novembre. Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio hanno infatti proclamato uno sciopero nazionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sciopero benzinai, la lista dei distributori aperti su autostrade e tangenziali
"La protesta - spiega una nota diramata dai sindacati - è rivolta innanzitutto nei confronti del governo che sta gravando, con adempimenti inutili e cervellotici, su un'intera categoria con provvedimenti che vanno dalla fatturazione elettronica ai registratori di cassa telematici, dalla rimodulazione dell'Indice sintetico di affidabilità fiscale all'introduzione di Documenti di trasporto (Das) e modalità di registrazione giornaliera in formato elettronico, dall'invio dei corrispettivi giornalieri in formato elettronico fino al gravame fiscale e contributivo per i gestori che non ricevono in tempo da fornitori e Agenzia delle entrate i documenti necessari per la loro contabilità".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

  • Aquila uccisa nel suo nido, muoiono anche i piccoli: chiesta un'indagine

Torna su
TrentoToday è in caricamento