rotate-mobile
Lunedì, 8 Agosto 2022
Lavoro

Sait, salta l'accordo sul licenziamento dei 70 magazzinieri

L'incontro di oggi tra sindacati e azienda si è concluso con un nulla di fatto

A 45 giorni dall’avvio del licenziamento per i 70 addetti al magazzino Sait, si conclude senza nessun accordo tra consorzio e sindacati l’esame congiunto sulla procedura che ha dato il via agli esuberi.

Nel primo pomeriggio di oggi, martedì 26 luglio, i sindacati Filcams, Fisascat e Uiltucs hanno incontrato i vertici Sait. Ma le posizioni sono rimaste distanti e l’incontro è terminato con la firma di un verbale di mancato accordo.

Adesso il confronto si sposta al servizio Lavoro della Provincia che ha ulteriori 30 giorni per convocare le parti e tentare un’ulteriore mediazione. Se anche in quella sede le posizioni resteranno su fronti opposti, l’azienda procederà con le comunicazioni di conclusione dei rapporti di lavoro.

Al centro del mancato accordo c’è la procedura di licenziamento di 70 magazzinieri. In pochissimi hanno accettato la proposta, definita dai lavoratori “un ricatto”, di cedere il contratto a Movitrento entro il 30 giugno.

La vicenda ormai va avanti da inizio anno, quando Sait ha comunicato la scelta di esternalizzare il magazzino. Una decisione a cui sindacati e lavoratori si sono opposti da subito denunciando il peggioramento delle proprie condizioni di lavoro, del trattamento economico l’incertezza nel tempo sulla continuità occupazionale.

I sindacati Filcams, Fisascat e Uiltucs avevano chiesto ai vertici Sait di adottare la strada della cessione del ramo d’azienda, ritenuta più tutelante per i lavoratori. Una richiesta sempre rimandata al mittente con motivazioni organizzative che i sindacati giudicano non fondate.

“Appena partiranno i licenziamenti - minacciano oggi i segretari provinciali Paola Bassetti (Filcams), Lamberto Avanzo (Fisascat) e Walter Largher (Uiltucs) - ricorreremo alle vie legali per tutelare i diritti dei lavoratori”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sait, salta l'accordo sul licenziamento dei 70 magazzinieri

TrentoToday è in caricamento