Sait, Cgil chiede alla Federazione di "togliere il velo" sulle esternalizzazioni

"I lavoratori hanno diritto a conoscere certe informazioni, snza fare chiarezza non si avvia alcuna trattiva" spiega Roland Caramelle della Filcams Cgil

Incontro "deudente", per il segretario della Filcams Cgil Roland Carammelle, quello tenutosi ieri al tavolo di confronto tra Sait e sindacati sui 116 licenziamenti.“Abbiamo chiesto per l'ennesima volta di conoscere il piano industriale di Sait e qual è l'incidenza dell'esternalizzazioni in tutto il percorso di cassa integrazione avviato lo scorso aprile.

"Per noi l'avvio di un confronto sulle cifre degli esuberi non può prescindere dalla trasparenza su queste questioni. Non si può fare mercato dei numeri, i lavoratori hanno diritto a conoscere quelle informazioni e faremo di tutto per averle" prosegue Caramelle.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Filcams manda un messaggio alla politica ed alla Federazione della Cooperazione per chiedere chiarezza sulla vicenda. “Ci attendiamo che si concretizzino nei fatti le dichiarazioni dei consiglieri a sostegno dei lavoratori delle scorse settimane, con un intervento fattivo in questa delicata situazione. Dalla Federazione ci aspettiamo che sollevi il velo di riserbo sul piano di ricollocamento che starebbero studiando".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Porfido, armi, voto di scambio: le mani della 'ndrangheta sulle cave in Trentino

  • Il Giro d'Italia 2020 arriva in Trentino: ecco le tappe

  • Barche e canoe non reclamate sul lago: il Comune di Levico mette tutto all'asta

  • Il Comune ha deciso: niente Mercatini di Natale

  • Giro d'Italia a Trento: ecco quando e dove, attenzione alle strade chiuse

  • Coronavirus in Trentino: nuovo picco di contagi, 79 classi in quarantena e due pazienti in rianimazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento