menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sait: licenziamenti ed esternalizzazioni, Fraccaro (M5S) interroga il ministro Poletti

Interrogazione del deputato a cinque stelle: il caso del consorzio cooperativo trentino arriva al Ministero mentre a Trento la trattativa sembra bloccata

Sono 389 i lavoratori Sait in cassa integrazione dallo scorso aprile, ora 116 di essi rischiano il licenziamento per esubero. Eppure il lavoro aumenta, tanto che il consorzio della Cooperazione trentina si è rivolto ad un'altra cooperativa, la Movitrento, per coprire il fabbisogno di manodopera. La questione Sait arriva direttamente sulla scrivania del ministro Poletti, con un'intrrogazione del deputato del M5S Riccardo Fraccaro.

Sulla scorta delle dichiarazioni della Filcams-Cgil il deputato pentastellato chiede una verifica per capire se la condotta del consorzio non sia contraria alle norme relative alla cassa integrazione. Nella lettera spedita al Ministero si cita anche la richiesta della Filcams di un intervento isppettivo dell'Ufficio del Lavoro, mai avvenuto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Attualità

Giovo è in zona rossa, cosa si può fare?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento