menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sait, spetta alla Federazione chiedere l'affiancamento da parte della Provincia

Mellarini: "La Giunta segue la situazione e se non ci saranno risposte valide si valuterà un eventuale affiancamento, ma da parte dell Federzione non c'è stata alcuna richiesta"

"Stupore e incredulità" queste le  parole usate dal presidente della Federazione trentina delle Cooperative Mauro Fezzi alla notizia secondo cui la Provincia starebbe pensando ad un affiancamento del Sait, il consorzio della distribuzione alimentare che naviga in cattive acque, tanto da dover licenziare ben 130 dipendenti.

Di affiancamento aveva parlato l'assessore Mellarini, competente in materia di cooperazione, rispondendo ad un'interrogazione della consigliera Manuela Bottamedi nel question time di lunedì, specificando però che "per  quanto riguarda il Sait la Federazione non ha ancora fatto richiesta". 

Citando la legge regionale 5 l'assessore aveva spiegato che la vigilanza sulle cooperative spetta alla Federazione. Oggi una nota della Divisione Vigilanza della Federazione, citando la stessa legge, ricorda che spetta alla Federazione proporre alla Provincia eventuali provvedimenti amministrativi tra cui la nomina di una o più persone da inserire negli organi sociali o la gestione commissariale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento