Riforma del turismo: la tassa di soggiorno scompare dal testo

APT "ingabbiate" nelle strategie di Trentino Marketing, motoslitte nei rifugi sulle piste dopo l'ora di chiusura, confermata la guest card, nuove norme per le agenzie turistiche: sono alcune delle novità contenute nel ddl sul turismo ma la tanto contestata tassa di soggiorno non c'è

La tanto contestata tassa di soggiorno alla fine è scomparsa dal testo della riforma del turismo approvato dalla giunta provinciale su proposta dell'assessore Dallapiccola. Dopo aver sollevato le polemiche da parte delle associazioni di categoria, dagli albergatori ai gestori di campeggni, passando per le agenzie turistiche, la proposta è scomparsa. Non così le polemiche: la Uil definisce la Giunta "suddita" degli albergatori, sempre pronti a chiedere "mai sufficienti finanziamenti pubblici". "Senza la tassa di soggiorno il testo del disegno di legge è monco - afferma il segretario provinciale della Uil Walter Alotti - il settore turistico può migliorare, e molto, soltanto imparando a camminare con le proprie gambe e un po' meno con la stampella di mamma Provincia" (leggi il comunicato qui).

Nel testo discusso oggi dalla giunta si parla invece dei rapporti tra la neo-ri-costituita TrentinoMarketing e le, intramontabili, APT: la prima avrà il compito di redigere un piano strategico pluriennale al quale le seconde dovranno conformarsi per ottenere finanziamenti pubblici alle attività di promozione. Confermata invece la "guest card", altra innovazione contestata da parte delle categorie del settore. Per quanto riguarda i rifugi alpini invece sembra che l'intenzione sia quella di valorizzare con investimenti specifici solamente quelli effettivamente isolati che svolgono, si legge nella nota, "funzione di presidio del territorio", mentre sembra andare in senso inverso la proposta, inserita nel ddl, di permettere l'accesso in motoslitta a rifugi ed esercizi pubblici sulle piste da sci, dopo l'orario di chiusura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coranavirus, supermercati presi d'assalto anche in Trentino

  • Un caso di Coronavirus in Alto Adige

  • Violenza sessuale, chiuso il bar H/àkka/. Lo staff: "Profondamente feriti, valuteremo se proseguire"

  • Tenta suicidarsi accoltellandosi ma poi 'si pente' e chiama i soccorsi: grave 26enne

  • Nuovo caso di coronavirus in Trentino: è una donna del Lodigiano in vacanza a Folgarida

  • Coronavirus: chiuse scuole, asili e Università

Torna su
TrentoToday è in caricamento