menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ricerca, accordo tra Provincia e Cnr: pronti 1,7 milioni di euro

Con l'utilizzo di fotocatalizzatori si potrà anche operare per la purificazione dell'acqua e per l'ossidazione di CO. Il combustibile idrogeno tenderà ad assumere un ruolo sempre più rilevante nella green economy

Approvato l'accordo di programma fra Provincia autonoma di Trento e il Consiglio nazionale delle ricerche - Dipartimento progettazione molecolare, per lo sviluppo del progetto triennale "Fisica-chimica-biotecnologie per l'energia e l'ambiente". Le risorse stanziate sono a pari a 1 milione e 755 mila euro e ci sarà la partecipazione di Fbk.

Nel progetto di ricerca, che sarà coordinato per la parte trentina dal professor Antonio Miotello, sole vento e biomassa verranno utilizzati per produrre idrogeno e biofuel. Con l'utilizzo di fotocatalizzatori si potrà anche operare per la purificazione dell'acqua e per l'ossidazione di CO. Il combustibile idrogeno, nel contesto della "green economy", tenderà ad assumere un ruolo sempre più rilevante.
 
L'auspicio è che questa ricerca abbia ricadute significative sul territorio, sono infatti attese anche attività di trasferimento tecnologico con il coinvolgimento del mondo imprenditoriale locale.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Due nuovi vaccini anti-Covid in arrivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento