Mele: raccolto abbondante ma cala il consumo

Il frutto trentino per eccellenza vede un calo dei consumi anche in patria: in linea con il trend nazionale anche in provincia di Trento il consumo di mele pro capite registra un calo del 10% negli ultimi dieci anni. In Europa si arriva addirittura a -15%. A rivelarlo sono i dati diffusi oggi da Assomela: si è passati dai 42 chili in media per famiglia acquirente nel 2004 ai 33,6 chilogrammi del 2014. Viceversa la produzione è aumentata: quella appena conclusa è stata un'ottima annata per i meleti europei (+9%, 12 milioni di tonnellate), italiani (+11%, 2,4 milioni di tonnellate) e trentini (+12%, mezzo milione di tonnellate. 

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Sub tenta di battere il record nel Garda ma muore durante l'immersione

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • Si schiantano e rimangono incastrati sotto lo scooter: arrivano i Vigili del Fuoco con le pinze idrauliche

Torna su
TrentoToday è in caricamento