Economia Via Berlino

Benzina oltre i 2 euro sull'Autobrennero

"Colpa dell'Austria" tuona il presidente aloatesino dell'Associazione liberi distributori

Il prezzo della benzina ha sforato il tetto dei 2 euro al litro sull'Autostrada del Brennero. La notizia è riportata dall'Ansa regionale, insieme alla foto ed al commento infuriato del presidente dell'Associazione liberi distributori dell'Alto Adige Haimo Staffler.

La colpa, secondo il presidente dell'associazione di categoria, sarebbe la concorrenza sleale della vicina Austria che, paticando prezzi inferiori inviterebbe gli autotrasportatori a fare rifornimento al di là del Brennero. "Un circolo vizioso", scrive Stafler, che provocherebbe poi il rialzo dei prezzi a sud del valico.

Oggi, lunedì 11 giugno, il tabellone dei prezzi di una stazione di servizio sull'A22 segnava 2,8 euro per la benzina senza piombo ed 1,96 per il carburante diesel, prezzi con servizio. E' chiaro che la partita si gioca sui mezzi pesanti, con serbatoi da 1500 litri. A farne le spese  però, purtroppo, ssono anche gli automobilisti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Benzina oltre i 2 euro sull'Autobrennero

TrentoToday è in caricamento