menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Alimentari e carburante, aumenti costanti dei prezzi

In un anno il carrello della spesa è aumentato di più del 4,5%. I maggiori aumenti per trasporti (+7,5%), l'abitazione, acqua, elettricità e combustibili (+7,2%) e le bevande alcoliche e tabacchi (+6,1%)

La Federconsumatori del Trentino lancia l'allarme prezzi per alimentari e carburanti. In un anno il carrello della spesa è aumentato di più del 4,5%.

L'inflazione segna un aumento del 3,3% rispetto a febbraio 2011 e dello 0,4% in un solo mese. A preoccupare Federconsumatori sono in particolare i prezzi dei prodotti alimentari e dei carburanti, che rincarano dello 0,7% in un mese e del 4,5% in un anno.
 
I maggiori aumenti sono quelli che interessano i trasporti (+7,5%), l'abitazione, acqua, elettricità e combustibili (+7,2%) e le bevande alcoliche e tabacchi (+6,1%). Spicca fra gli alimentari l'aumento congiunturale del prezzo dei vegetali freschi (piu' 8,6% in un mese).
 
La benzina segna un aumento mensile del 2,1%, che diventa più 18,7% rispetto a febbraio 2011. Il gasolio registra un rialzo congiunturale dell'1,3% e cresce su base tendenziale del 25,4%. E' in aumento anche il prezzo del gasolio per riscaldamento, pari all'1,1% rispetto a gennaio e a più 14,4% in un anno.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 1 decesso e +133 nuovi contagi

  • Cronaca

    Scialpinista travolto da una valanga: elisoccorso in volo

  • Attualità

    Come passare in zona bianca e cosa si può fare

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento