Credito al consumo, in Trentino erogati 10 milioni di euro

I dati di Prestitempo: +3,17% rispetto al 2011

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrentoToday

Il Trentino - Alto Adige è la regione italiana dove le erogazioni del credito al consumo hanno ripreso a crescere di più a livello nazionale: +3,36% (a settembre 2011 rispetto a marzo 2011) per un totale di oltre 900 milioni di euro.

A darne notizia è Prestitempo, divisione del Gruppo Deutsche Bank specializzata nel credito alle famiglie, in occasione del lancio di db contocarta, che funziona sia come carta di credito (ricaricabile fino a 50 mila euro) sia come conto corrente di base, e che nella fase di lancio sarà a canone zero. La ripresa del credito al consumo ha riguardato sia la provincia di Trento (+3,17% e oltre 500 milioni di euro) sia quella di Bolzano (+3,61% e 400 milioni di euro). (Fonte database Bankitalia)
 
Prestitempo nel 2011 ha registrato, in controtendenza rispetto al mercato sceso dell'1,7%, un aumento nelle nuove erogazioni di circa il 2%. In particolare, in Trentino - Alto Adige, il trend è stato particolarmente positivo con nuove erogazioni per circa 20 milioni di euro (di cui circa 10 milioni in provincia di Trento e 10 milioni a Bolzano).
Torna su
TrentoToday è in caricamento