menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Premio Intesa Sanpaolo per la concorrenza: aperto il bando per giovani laureati in materia di concorrenza europea

Offre la possibilità di partecipare alla Summer School dell’Osservatorio Permanente sull'applicazione delle regole di concorrenza dell’Università di Trento

Fino al 31 marzo 2019 giovani laureati dell’Unione Europea con una tesi in diritto della concorrenza possono candidarsi per il “Premio Intesa Sanpaolo per la Concorrenza”, iniziativa che si inserisce nell’ambito del sostegno della Banca alle attività dell’Osservatorio Permanente sull’applicazione delle regole di concorrenza in collaborazione con l’Università di Trento. Il candidato più meritevole si aggiudicherà la possibilità di partecipare alla V edizione della Trento Summer School on Advanced EU Competition Law and Economics organizzata annualmente dall’Osservatorio che si terrà a Moena (TN) dal 16 al 23 giugno 2019.

Il programma del corso è incentrato sugli aspetti sostanziali e procedurali della EU Competition Law and Economics con workshops, dimostrazioni pratiche e simulazioni. I corsi, diretti da Michele Carpagnano e Gian Antonio Benacchio, sono tenuti da docenti di prestigio internazionale e sono rivolti a laureati, professionisti (avvocati, legali d’impresa, consulenti economici, manager, giornalisti), magistrati e funzionari delle Autorità di concorrenza e delle Organizzazioni internazionali.

La proclamazione del vincitore avverrà in aprile, in occasione della Trento Antitrust Conference 2019 (11-13 aprile 2019), organizzata dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento e dall’Osservatorio Permanente sull’Applicazione delle Regole di Concorrenza Di seguito allegato il testo del regolamento con i requisiti e le modalità di partecipazione.

Per candidature e informazioni: www.complawschool.eu.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento