Porfido: concessioni selvagge? Nuovo esposto in Procura

Due esposti in Procura riguardo ad alcune concessioni sospette nei comuni di Albiano e Lona-Lases. Il Movimento Cinque Stelle cavalca la protesta

Dopo aver dato voce agli ex amministratori del Comune di Albiano, che hanno segnalato alla Procura di Trento delle anomalie relative alla proroga di della concessione estrattiva di alcune cave di porfido, oggi il Coordinamento lavoro porfido ha presentato un nuovo esposto, questa volta contro il sindaco di Lona Lases. A cavalcare la protesta è il Movimento Cinque Stelle che ha sottoscritto entrambi i documenti e che vede in prima linea il deputato Riccardo Fraccaro.

Il caso di Lona-lases riguarderebbe scavi effettuati al di fuori dei profili autorizzati operati dalla ditta concessionaria, ma anche il coomune sarebbe implicato poichè non avrebbe effettuato i controlli del caso, rinnovando la concessione. Un comportamento che non sorprende dato che, sostiene il Movimento Cinque Stelle, la ditta in questione sarebbe stata rappresentata, direttamente o indirettamente, all'interno della maggioranza in consiglio comunale.

Il caso di Albiano riguarda invece il mondo del lavoro: anche in questo caso la concessione fu rinnovata in maniera sospetta, dato che la ditta aveva licenziato tutti i dipendenti, violando la legge provinciale 7/2006 che vincola  il rinnovo al  mantenimmento dei livelli occupazionali. «In Trentino il settore del porfido è davvero un far west in balia delle lobby economiche e le concessioni selvagge non fanno che impoverire il territorio e danneggiare l’economia di un settore già in grave crisi- tuonano  i Cinque Stelle - Dopo aver interessato con una vasta e organica azione politica la Provincia di Trento, l’Unione europea e il Ministero, abbiamo ritenuto opportuno interessare anche la magistratura perché vogliamo che la situazione sia chiarita una volta per tutte, accertando anche eventuali responsabilità».

Potrebbe interessarti

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

  • Moto, controlli della Polizia Locale: sorpreso in paese a 100 km/h

  • Mandrea Festival: i carabinieri controllano anche la Cannabis Light

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

  • Tragedia sulla Affi-Peschiera: auto travolge tre ragazzi, due perdono la vita

Torna su
TrentoToday è in caricamento