menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Un anno di costi senza ricavi": l'appello degli impiantisti al neoministro Garavaglia

La presidente dell'Anef Valeria Ghezzi: "Se gli impiantisti

Un anno di costi, e ricavi zero. E' drammaticamente chiaro il quadro della situazione presentato dall'Anef, l'associazione nazionale dei gestori degli impianti sciistici, al neo-ministro del Turismo Massimo Garavaglia. In una lettera aperta la presidente dell'associazione di categoria, la trentina Valeria Ghezzi, chiede interventi mirati per gli impiantisti in misura ulteriore rispetto a quanto genericamente preventivato per tutte le categorie del turismo di montagna, come ristoranti e alberghi.

"Se le categorie venissero assimilate - scrive Ghezzi - temo che molti impianti non saranno neppure in grado di fare manutenzioni e interventi necessari per il prossimo inverno. Le chiedo di darci, con il fondo che era stato pensato per la categoria, una chance di sopravvivenza, essenziale anche per tutte le altre attività economiche della montagna.

La stagione, pronta a partire già prima del Natale poi costantemente rinviata dai vari Dpcm, è ormai finita. "Ci attendono 8 lunghi mesi di spese e costi in totale assenza di ricavi. C'è poi da considerare come una nostra grande difficoltà potrebbe spostare i flussi turistici sui mercati d’oltralpe. Le scrivo da imprenditore di ristorazione, ricettivo e impianti di risalita. Tre mestieri essenziali nell’economia di montagna ma sui quali l’impatto delle chiusure è stato profondamente diverso per la diversa struttura di costi e ricavi e per l’incidenza decisamente diversa dei costi fissi". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Due nuovi vaccini anti-Covid in arrivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento