rotate-mobile
Economia

Anche i pedaggi autostradali costeranno di più

È la conseguenza altri rincari

Anche per i pedaggi autostradali sono previsti aumenti. "Dal 2018 noi non abbiamo mai incrementato le tariffe. Attualmente abbiamo una previsione di incremento delle tariffe di 1,58%", ha detto l'amministratore delegato di Autostrade per l'Italia, Roberto Tomasi, a margine del seminario "La rete del futuro. Aspi dialoga con il territorio" in corso a Firenze. "Rispetto ai numeri che stiamo vedendo sono assolutamente risibili - ha subito puntualizzato Tomasi -. Siamo, credo, un sistema delle concessioni che sta reggendo questo incremento dei prezzi, dobbiamo gestirlo con grande oculatezza, come è stato fatto". 

Come spiega Today, questo aumento è la conseguenza altri rincari. "In questi primi sei mesi del 2022 - ha chiarito Tomasi - noi abbiamo avuto un incremento importante in termini di costi dei materiali che varia dal 20 al 30% mediamente, poi ci sono voci di prezzo con incrementi superiori anche a questo. Ma non può essere un meccanismo col quale blocchiamo i nostri investimenti. Anzi, dobbiamo continuare a investire nella speranza che poi ci sia anche un elemento speculativo in questa fase che possa in qualche modo rientrare, non possiamo non pensarlo".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche i pedaggi autostradali costeranno di più

TrentoToday è in caricamento