menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il tessuto d'arancia made in Trentino questa sera su Italia 1 al talent show delle idee

Ve ne abbiamo parlato qualche mese fa: a Rovereto un'azienda decisamente innovativa ha lanciato sul mercato un filato ricavato dalle bucce d'arancia. Questa sera le due imprenditrici di Orange Fiber si giocheranno il tutto per tutto nel programma di Italia uno, nelleprossime puntate anche Solar Garda

Due aziende trentine giovani ed innovative, Orange Fiber e Garda Solar, saranno protagoniste di Shark Tank, il programma di Italia 1 dedicato all'innovazione. Adriana Santanocito e Enrica Arena saranno tra i concorrenti della puntata che andrà in onda oggi, giovedì 28 maggio, alle 21.20,  mentre Garda Solar parteciperà ad una delle prossime puntate. La prima puntata, andata in onda giovedì scorso, ha registrato quasi 1,5 milioni di telespettatori.

Orange Fiber nasce dall'idea, decisamente originale (ve ne abbiamo parlato in questo articolo, clicca qui) di ricavare un filato per tessuti dalle bucce d'arancia. Solar Garda ha invece inventato la prima barca a motore mossa dall'energia solare tramite pannelli fotovolaici (peccato che la possibilità di far navigare queste imbarcazioni sul lago sia stata rifiutata dalla Provincia, clicca qui).

Queste due realtà made in Trentino si giocheranno questa sera la possibilità di ottenere un finanziamento direttamente dai "giudici" del programma: Luciano Bonetti, di Foppapedretti, Fabio Cannavale, presidente e fondatore e di eDreams.it, Mariarita Costanza, socia di MACNIL azienda software del Gruppo Zucchetti, Gianluca Dettori, presidente e fondatore di Dpixel e Gianpietro Vigorelli, pubblicitario noto a livello internazionale. Dei veri e propri "squali", shark in inglese, pronti a scegliere solamente le idee più convincenti, con un autentico contratto stipulato a fine puntata. Ce la faranno?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento