Economia

Al via la raccolta delle olive sul Garda: previsto un incremento della produzione del 13%

Incremento della produzione di olio sul Garda, dovuto all'entrata di molte nuove aziende nel consorzio che riunisce i coltivatori delle tre sponde, ma anche ad una buona annata per l'olivo. Dopo il ritardo di stagione in primavera l'estate soleggiata, dicono gli esperti, garantirà un ottima annata

Frantoi aperti e contadini al lavoro negli oliveti del Garda. Nel finesettimana inizierà la raccolta delle olive che danno vita ad un prodotto sempre più apprezzato sul mercato: l'Olio Garda DOP, prodotto sulle tre sponde del lago dal consorzio che riunisce i coltivatori delle province di Brescia, Verona e Trento. Sono previste anche feste con degustazioni a partire da novembre con l'olio nuovo. Lo scorso anno quasi la metà del prodotto è stato venduto direttamente ai turisti nei vari punti vendita mentre il 20% viene spedito all'estero, principalmente in Germania ma anche in USA, Canada e Giappone. 
 
Per raccolta che si apre in questi giorni si prevede un incremento nella produzione, previsto dai singoli soci attorno al 13% rispetto 2012/2013: 25.728 quintali, 3500 in più rispetto l’anno precedente. L’incremento è dovuto all’iscrizione di nuove aziende ma anche all’abbondante produzione. Il periodo tra aprile e giugno, interessato da abbondanti piogge, aveva visto un ritardo nelle operazioni colturali: la potatura era stata posticipata in alcuni casi anche in pieno periodo di fioritura. Nonostante ciò i frutti si presentano ora in stato di buona sanità, grazie ad un luglio soleggiato con temperature fino ai 40° e ad un agosto sempre caldo ma con forti escursioni termiche tra il giorno e la notte. 

Lo scorso anno la campagna olivicola si era chiusa con una produzione effettiva di oliva rivendicata Garda DOP di 13.473 quintali (+9% circa sul 2011/2012), a fronte di una produzione prevista dai singoli soci antecedente la raccolta di 22.228 quintali (in cui rientra l’oliva utilizzata per il consumo familiare).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la raccolta delle olive sul Garda: previsto un incremento della produzione del 13%

TrentoToday è in caricamento