Online la piattaforma provinciale per cercare lavoro nel settore turismo

Un nuovo portale, realizzato dall'Agenzia del Lavoro, per raccogliere le candidature e far incontrare domanda ed offerta

Vuoi lavorare nel turismo? Comunica la tua disponibilità all'Agenzia del Lavoro. Entra nel vivo il progetto della Giunta Fugatti per sopperire alla mancanza di addetti del settore. La Provincia ha predisposto un apposito portale grazie al quale raccogliere le candidature, divise per settori: ricevimento, bar e piani, cucina, wellnes, e varie.

"Si sta definendo un protocollo di intesa, che verrà firmato nelle prossime settimane - si legge in una nota della Provincia - L’intesa prevederà un servizio di incontro domanda e offerta finalizzato a raccogliere curriculum vitae di lavoratori interessati a lavorare nel settore e la predisposizione di apposite liste di lavoratori per aree e profili professionali".

Turismo: ecco come candidarsi

Per candidarsi sono previste due modalità:

- compilare il modulo di candidatura corrispondente all’area di lavoro di interesse, accessibile alla sezione del sito di Agenzia del Lavoro a questo link: www.agenzialavoro.tn.it/TESTI-AVVISI/Il-settore-del-turismo-assume

- recandosi presso il Centro per l'impiego più vicino.

La propria candidatura verrà segnalata alle associazioni di categoria del turismo, agli enti bilaterali e ai diversi operatori del turismo che fanno una richiesta presso il Centro per l'impiego.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Maggiori informazioni possono essere richieste al Servizio di Incontro Domanda e Offerta: ido.agenzialavorotn@gmail.com o di persona presso il Centro per l'impiego più vicino: www.agenzialavoro.tn.it/Agenzia/Centri-per-l-impiego

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • "Due mascherine per ogni trentino", ma non si sa ancora come: precedenza ai 5 comuni "blindati"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Contagi e decessi stabili, Fugatti: "I trentini mi hanno deluso, escono e non rispettano le regole"

Torna su
TrentoToday è in caricamento