rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Economia

Nuovo Cashback in arrivo, cosa cambia e come funziona

Il rimborso sarà immediato e arriverà direttamente sul contro corrente indicato dai cittadini

Arriva il cashback fiscale, lo strumento che era stato introdotto dal governo Conte per stimolare e tracciare i consumi, verrà convertito in un'operazione al servizio dei cittadini. L'obiettivo è quello di snellire i rimborsi per le spese sostenute nell'ambito delle detrazioni spettanti. Come funzionerà il nuovo cashback e come si otterranno rimborsi?

La flat tax diventa "easy tax" e torna anche il cashback fiscale

Allo studio del governo il nuovo cashback fiscale

Come spiega Today, il governo sta mettendo a punto un nuovo cashback da inserire nella delega fiscale, dopo la sospensione decisa dal governo Draghi per dirottare risorse sull'emergenza Covid. Anche se i tempi sono ancora lunghi (la legge dovrebbe essere approvata entro giugno) si iniziano a delineare i contorni della misura che punta a semplificare le detrazioni e a rimborsare nell'immediato i cittadini senza dover aspettare la dichiarazione dei redditi. Tanto per fare un esempio, chi avrà sostenuto la spesa per una visita medica potrà ottenere subito il 19% della somma pagata. Vediamo come funzionerà il nuovo cashback fiscale.

S'inizierà con le spese mediche

La sperimentazione del nuovo cashback potrebbe partire proprio dalle spese mediche per poi essere successivamente allargata a tutte le altre detrazioni. "In questo modo - spiega la viceministra dell'economia, Laura Castelli - i contribuenti avranno davvero il diritto a ottenere quello che gli spetta in maniera semplice. E poi è un modo per continuare a utilizzare quello che abbiamo costruito sul piano digitale sul Fisco".

Rimborsi immediati sul conto corrente

Sottolineando che per il momento si tratta solo di ipotesi, le certezze arriveranno solo in seguito con i decreti attuativi, possiamo dire che il nuovo cashback fiscale funzionerà con il bancomat o con altri strumenti di pagamento elettronico tracciabili. Le detrazioni mediche (medicine, analisi, visite, cure, assistenza) e altri sconti fiscali arriveranno sul conto corrente del contribuente notificate attraverso la app Io e non più attraverso la presentazione della documentazione in dichiarazione. Il rimborso sarà quasi contestuale al pagamento. L'accredito sarà immediato e arriverà direttamente sul contro corrente indicato dai cittadini.

Come funzionerà il nuovo cashback

Secondo alcune ipotesi, per poter ottenere il rimborso immediato al momento del pagamento si dovrà dire al farmacista, all'assicurazione o all'Inps "voglio il cashback e non la detrazione", comunicando un codice che andrà riportato sia nel mezzo di pagamento che nello scontrino telematico/fattura elettronica/bollettino di pagamento. Poi sarà il venditore/prestatore, al momento di comunicare all'anagrafe tributaria la spesa sostenuta dal contribuente, ad indicare la volontà di quest'ultimo di fruire subito del cashback e avere il rimborso immediato. Il nuovo cashback potrebbe entrare definitivamente in vigore a partire dal nuovo anno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo Cashback in arrivo, cosa cambia e come funziona

TrentoToday è in caricamento