menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al mercato contadino di piazza Dante anche agricoltori da fuori provincia

Rinnovato il disciplinare, in attesa della nuova gara: potranno partecipare anche agricoltori dalle province limitrofe e, saltuariamente, dal resto d'Italia

Sarà bandita a breve dal Comune la gara per trovare un nuovo gestore ai due mercati  contadini della città, quello di piazza Dante, con 28 operatori su 30 posteggi (11 sono bio, 17 sono convenzionali) e quello del quartiere San Giuseppe con 14 operatori su 25 posteggi
(di cui 4 bio e 10 convenzionali).
Finora i due mercati erano gestiti da Coldiretti senza nessun onere per il Comune, che però annuncia una gara a breve per le due concessioni, con scadenza rispetivamente nel 2021 e nel 2022. Nel frattempo è stato rinnovato il disciplinare che regola l'attività degli operatori: tra  le  principali novità c'è l'inclusione delle province limitrofe come luoghi di provenienza degli agricoltori che potranno svolgere artività commerciale nei due mercati, e saltuariamente potranno essere ospitati anche agricoltori del resto d'Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 4 decessi, oltre 300 nuovi casi

  • Attualità

    Incendio di Rovereto, circa 30 le persone evacuate e assistite

  • Attualità

    Focolaio San Bartolomeo, in isolamento 242 persone

  • Cronaca

    Infortunio sul lavoro: giovane elitrasportato in ospedale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento