menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercatini degli hobbisti, regole da ritoccare. Olivi: "Disponibili ad aumentare le giornate"

Disponibilità a ragionare su alcuni "ritocchi" alla leggge entrata in vigore appena un anno fa. Olivi: "Meno burocrazia, ma rimane la distinzione tra hobby e impresa"

Dietrofront sul regolamento per gli hobbisti che ha spopolato i mercatini dell'usato in Trentino. A poco più di un anno dalla legge che ha introdotto il tesserino obbligatorio ed un limite di giornate per gli espositori la Giunta è pronta a ritoccare le norme. E' quanto si evince dalle parole dell'assessore all'Economia Alessandro Olivi, intervenuto in seconda commissione per discutere ben tre disegni di legge (dei consiglieri Civettini, Cia e Degodenz) sul tema, nati proprio dal malcontento degli hobbisti. 

"C’è la disponibilità della Giunta a ragionare su alcuni aspetti come l’aumento delle giornate, la maggiore concretezza, la minor burocrazia nel lasciar vivere esperienze virtuose, pur distinguendo con chiarezza tra hobby e impresa" ha detto Olivi, pur precisando che si tratterebbe di modifiche al regolamento vigente, e non di nuove leggi. Nel frattempo però i tre disegni di leggge andranno discussi, e si arriverà molto probabilmente ad un testo unificato, non prima dell'estate. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Due nuovi vaccini anti-Covid in arrivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento