Le mele del Trentino Alto Adige negli USA

I principali consorzi regionali hanno avviato un'operazione congiunta per esportare le mele di qualità negli Stati Uniti. Il primo carico già partito, circa mille tonnellate la quantità prevista dall'accordo siglato con il Dipartimento dell'agricoltura di Washington

Varietà royal gala

Circa mille tonnellate di mele trentine andranno sul mercato USA grazie ad un accordo tra il consorzio nazionale Assomela ed il Dipartimento dell'agricoltura di Washington Aphis che ha inviato un ispettore a seguire i controlli fitosanitari presso la Cooperativa "Valli del Sarca". L'operazione, quest'anno ancora in fase sperimentale, ha coinvolto i consorzi Melinda, La Trentina, Marlene e Val Venosta e riguarda le varietà gala, golden, granny smith e fuji prodotte in 12 aree concordate dalle autorità sanitarie di Trento e Bolzano e da quelle americane. Il primo carico è già arrivato negli USA, le mele saranno distribuite in alcune gradi città della costa orientale degli Stati Uniti. Anche l'Emilia Romagna partecipa al progetto con le pere della varietà "abate" dei consorzi Agrintesa, Apofruit, Fruit Modena, Mazzoni, Patfut e Salvi. 

Potrebbe interessarti

  • Fanno il bagno nel Garda: escono con punti rossi e prurito

  • Controlli dei carabinieri: 76 motociclisti multati in una giornata

  • Parabrezza in frantumi: colpa di una pigna

  • Allevatori esasperati da orsi e lupi scendono in piazza: Fugatti c'è, molti fan tra i manifestanti

I più letti della settimana

  • Drammatico incidente a Levico: quattro feriti soccorsi dall'elicottero

  • Escherichia coli nell'acquedotto: in 90 con sintomi gastrointestinali. Il sindaco: "Bollite l'acqua"

  • Si tuffa nel lago davanti a moglie e figlie e scompare

  • Disperso nel lago di Garda, torna all'albergo dopo tre giorni

  • L'orso M49 è scappato dal Casteller dopo la cattura

  • L'orso M49 è sulla Marzola, la montagna sopra Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento